Forno africano sempre acceso al centro sud dell’Italia , Balcani ed Europa orientale

Previsioni per oggi, Giovedì 29 Luglio 2021.
Forno africano sempre acceso al centro sud, Balcani, Europa orientale, cosa che va avanti da quasi una settimana per questa nuova ondata estrema, ma che va avanti da mesi per quanto riguarda le anomalie bollenti su queste aree citate. Anche oggi giornata da forno, con massime sui 38-39 gradi, con punte di 42-43 gradi.

L’alta pressione si spinge anche verso il nord e occupa tutto il mediterraneo, anche se non mancherà possibile instabilità sulle Alpi.

Clima più fresco e piovoso sempre nelle solite zone delle isole britanniche, Danimarca, sud Scandinavia. Alta pressione delle Azzorre confinata in oceano che si spinge fin sulla Groenlandia 🤔 con questo vi saluto e vi auguro una buona e infuocata giornata e a risentirci.
Mappe: moloch.it.

A cura di Francesco Loparco

Tipica configurazione barica in Europa favorevole alle ondate di calore sull’Italia centrale e meridionale e sui Balcani. 🌡️

Quando in estate il nord e l’ovest del continente Europeo sono freschi ed instabili, l’angolo sud-orientale invece tende a vedere condizioni con forti ondate di caldo.


Anche questa volta non c’è nessuna eccezione.


Si prevede che un’ampia area sarà di 4-8°C al di sopra della norma, con massimi diurni superiori ai +40°C in molte località tra l’Italia centrale e meridionale, i Balcani, la Grecia e la Turchia occidentale.

A cura del dott. Centra Massimo

SITUAZIONE ATTUALE E SETTIMANALE🥵

A cura di Lorenzo Colangelo e Andri Thana

🌬SITUAZIONE ATTUALE E SETTIMANALE🥵
Le depressioni atlantiche interessano Spagna, Francia e Regno Unito, con diverse precipitazioni e temperature sotto la media del periodo
La risposta termodinamica di tali affondi freschi provenienti da nord ovest, è responsabile della risalita del promontorio anticiclonico di matrice subtropicale continentale su buona parte del mediterraneo, Italia centro-meridionale, Grecia ed i Balcani.


Questa condizione, per tutta la settimana, sarà sinonimo di temperature elevate e assenza di precipitazioni soprattutto al centro sud, insieme a dei cieli lattiginosi, caldo torrido
all’interno e più umidità lungo le coste, anche se qui con alcuni gradi in meno.🌊
Diversa si prospetta la situazione sull’Italia settentrionale, in particolar modo al nord del Po, infatti lo scontro tra le due masse d’aria di origine diversa determinerà ancora una volta delle manifestazioni temporalesche anche violente⛈. Tuttavia estensione e intensità dei fenomeni estremi andrànno temporaneamente diminuendo nel corso della settimana. Più caldo e secco a sud del Po (Emilia Romagna in primis) dove i valori termici supereranno anche i 35 gradi.

Martedì 27 luglio🟠🔔 allerta ARANCIONE in Lombardia🟡🔔 allerta GIALLA in 6 Regioni. 🌩️ Ancora temporali al Nord.

Anche per la giornata di domani la vasta depressione atlantica continuerà a inviare impulsi perturbati verso le nostre regioni settentrionali, con conseguente persistenza, a tratti intensa, dell’attività temporalesca.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che fa seguito ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede la persistenza di precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, su Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia-Romagna e alta Toscana.  
i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.
Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 27 luglio, allerta arancione su gran parte di Lombardia. Valutata, inoltre, allerta gialla in Emilia-Romagna, Veneto, alta Toscana e gran parte di Liguria, buona parte di Piemonte, e sul restante territorio della Lombardia.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale

🔔 🟠 Allerta ARANCIONE, lunedì 26 luglio, in Lombardia🔔🟡 Allerta GIALLA in 7 regioni

Una vasta depressione atlantica continua ad inviare impulsi di tempo perturbato verso le regioni settentrionali dell’Italia con conseguente persistenza, anche nella giornata di domani, di attività temporalesca a tratti intensa al Nord. Inoltre permarrà una sostenuta ventilazione meridionale sulle regioni del Centro e su quelle dell’Appennino settentrionale.    

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che fa seguito ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dal primo mattino di domani, lunedì 26 luglio, la persistenza di precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, su Piemonte e Lombardia, in estensione a Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia-Romagna e Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, possibili grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Dalle prime ore di domani attesi, inoltre, venti forti dai quadranti meridionali, con rinforzi fino a burrasca su Emilia-Romagna ed Umbria. 

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 26 luglio, allerta arancione su buona parte della Lombardia. Valutata, inoltre, allerta gialla in Emilia-Romagna, Veneto, gran parte della Toscana e su settori di Liguria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia e sul restante territorio della Lombardia.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale

Diamo il via alla nuova e intensa ondata di caldo africano 🌡️🔥

Previsioni per oggi, Sabato 24 Luglio 2021.
Diamo il via alla nuova e intensa ondata di caldo africano della stagione in corso, quella che secondo molti sarebbe stata fresca, temporalesca e stile 1816. Dopo questa digressione affermiamo che da oggi l’alito africano ricomparirà sulle nostre regioni centro meridionali, dopo una pausa relativa di una settimana. In realtà già da ieri le temperature sono aumentate, ma possiamo dire che da oggi inizierà la nuova escalation, con punte di 37-38 gradi.

Caldo anche al nord, ma con instabilità sulle Alpi, a causa di una bassa pressione sul golfo di Biscaglia, la quale, apporterà piogge e temporali sulle nazioni occidentali, con temperature in calo; qualche temporale anche in Turchia. Con questo vi saluto e vi auguro una buona e infuocata giornata e a risentirci.
Mappe: moloch.it.

A cura di Francesco Loparco

Si rinforza l’alta pressione africana sull’Italia 🌡️

Previsioni per oggi, Venerdì 23 Luglio 2021.
Si rinforza l’alta pressione africana nel Mediterraneo, con caldo in deciso aumento ora su isole maggiori e versante tirrenico, ma che poi, entro domani avvolgerà nuovamente tutto il centro sud, dando inizio alla nuova intensa ondata di caldo: quindi la pausa più ‘fresca’ e temporalesca è durata una settimana, giusto il tempo per far rifiatare e prendere fiato.

Ai lati dell’alta pressione, due basse pressioni: una sul golfo di Biscaglia, la quale potrà arrecare piogge e temporali intensi in Francia e Bretagna, dove è stato emesso il livello 2 di criticità; l’altra tra mar nero e Russia meridionale, dove ci potranno essere delle forti piogge.

Temperature in aumento sulla nostra penisola, con punte superiori ai 35 gradi; caldo anche nel resto d’Europa. Con questo vi saluto e vi auguro una buona giornata e a risentirci.
Mappe: meteociel.fr, moloch.it.

A cura di Francesco Loparco

Alta pressione africana a pieno regime nel mediterraneo.

Previsioni per oggi, Giovedì 22 Luglio 2021.
Alta pressione africana a pieno regime nel mediterraneo, ma, per il momento, con temperature calde si, ma nelle medie del periodo al sud, interessato per un mese dalla calura estrema; adesso il caldo estremo interessa la Spagna e la Turchia, mentre il caldo intenso il centro nord. La situazione però da domani e Sabato tenderà a diventare di nuovo caldo intenso ed estremo per il centro sud, a causa dello spostamento dell’asse di fuoco. Intanto per oggi non mancheranno cenni di instabilità lungo le Alpi e Appennini.

Alta pressione su quasi tutta Europa; piogge probabilmente intense tu mar nero, Ucraina e Russia meridionale. Con questo vi saluto e vi auguro una buona giornata e a risentirci.

A cura di Francesco Loparco

Passata l’azione della goccia fredda, pressione atmosferica in aumento.

Buongiorno. Previsioni per oggi, Martedì 20 Luglio 2021.
Passata l’azione della goccia fredda, pressione in aumento, con il ritorno del bel tempo, anche se, non mancheranno insidie instabili, specialmente sulle Alpi, Appennini, zone interne del sud, basso Salento e zone interne di Sicilia e Sardegna: dovrebbero trattarsi comunque di temporali meno forti e più isolati.

Temperature in aumento e clima molto più caldo rispetto ai giorni scorsi. Alta pressione su ovest Europa, ma con lievi cenni di instabilità; instabilità temporalesca un po’ più consistente su est Europa. Con questo vi saluto e vi auguro una buona giornata e a risentirci.
Mappe: meteociel.fr, moloch.it

A cura di Francesco Loparco

Martedì 20 luglio🔔 🟠 Allerta ARANCIONE per rischio temporali, rischio idraulico e rischio idrogeologico sulla Puglia nord-orientale🔔 🟡 Allerta GIALLA per rischio temporali e rischio idrogeologico sul resto della regione.

Previsioni meteo per domani, martedì 20 luglio 2021

Precipitazioni: isolate, a carattere di rovescio o temporale ad evoluzione diurna, su Campania meridionale, resto del Sud peninsulare e Sicilia nord-orientale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in sensibile aumento nei valori massimi sul Centro-Sud.

Venti: in seratalocalmente forti settentrionali sulla Puglia meridionale.

Mari: nessun fenomeno significativo.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale