In arrivo, per la giornata di ferragosto, pioggia e temporali al Centro-Nord. 🟡🔔 allerta GIALLA prevista in 5 Regioni.

Una depressione di origine atlantica transita sull’Europa occidentale e, tra domani e martedì, determinerà un peggioramento al Centro-Nord. In particolare si avranno condizioni di marcata instabilità su parte delle regioni centrali peninsulari, che causeranno rovesci e temporali sparsi, localmente di forte intensità.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dalla tarda mattinata di domani, lunedì 15 agosto, precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale localmente intenso, su Toscana, Umbria, Marche e Lazio, specie sui settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di ferragosto, allerta gialla su Liguria, Toscana, Umbria, Marche e settori settentrionali del Lazio.

Fonte: dipartimento protezione civile

⛈️ Piogge e temporali al Centro e al Sud. 🟡🔔 Allerta GIALLA, sabato 13 agosto, in 10 Regioni.

Maltempo: pioggia e temporali al Centro e al Sud

Allerta gialla in 10 Regioni.

Nella giornata di domani un nucleo depressionario freddo transiterà da Nord verso Sud lungo le aree balcaniche determinando condizioni di instabilità su gran parte delle nostre regioni centrali peninsulari e al Sud, con rovesci e temporali sparsi, localmente di forte intensità, specie sulle zone interne e montuose.


Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dal mattino di domani, sabato 13 agosto precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, dapprima su Lazio, specie i settori orientali e meridionali, Abruzzo, specie i settori appenninici e sul Molise, in estensione a Campania, Puglia, Basilicata e Calabria specie i settori settentrionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni in atto e previsti è stata valutata per la giornata di domani, sabato 13 agosto, allerta gialla su Campania, Lazio, Calabria, Puglia, Basilicata, Molise, Abruzzo e parte di Toscana, Sardegna e Sicilia.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟡 Allerta GIALLA meteo-idro, martedì 26 luglio, in nove regioni ⛈️ In arrivo piogge e temporali, in particolare al Nord.

Maltempo: in arrivo rovesci e temporali soprattutto al Nord.

Nelle prossime ore assisteremo ad un peggioramento delle condizioni meteorologiche che interesserà in particolare le nostre regioni settentrionali. La frangia meridionale di una vasta area di bassa pressione presente su gran parte dell’Europa centro-settentrionale, infatti, già da stasera e nella giornata di domani, sarà responsabile di condizioni di instabilità a carattere sparso, con fenomeni che localmente potranno risultare anche intensi.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese,potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dal tardo pomeriggio-sera di oggi, lunedì 25 luglio, precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Lombardia, Provincia Autonoma di Bolzano e Veneto, in estensione, dalla notte, al Friuli Venezia Giulia e, dal mattino di domani, all’Emilia-Romagna. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani, martedì 26 luglio, allerta gialla per temporali su Abruzzo, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Provincia Autonoma di Bolzano, Umbria e Veneto; allerta gialla per rischio idrogeologico su Piemonte nord-orientale e Provincia Autonoma di Trento.

Fonte: dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟠 Allerta ARANCIONE, venerdì 8 luglio, su Molise e Puglia 🔔 🟡 Allerta GIALLA su sette regioni ⛈️🌬️🌊 In arrivo temporali, vento e mareggiate sull’Italia.

Diffuso maltempo sul nostro Paese. È infatti in arrivo una perturbazione di origine nord europea, che tende ad avvicinarsi all’area balcanica, dove apporterà correnti fresche settentrionali sull’Adriatico prima e sullo Ionio poi, con una rapida e significativa intensificazione della ventilazione a tutte le quote e che determinerà lo sviluppo di temporali, anche intensi.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese,potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

Dalla serata di oggi, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Campania, Abruzzo e Molise, in estensione a Puglia e Basilicata, con fenomeni più persistenti sulle aree costiere adriatiche. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani, venerdì 8 luglio, allerta arancione per rischio temporali e idrogeologico sul Molise orientale e su buona parte della Puglia. Allerta gialla, inoltre, su Calabria, Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio e restanti parti di Molise e Puglia.

🔔🟡 Allerta GIALLA in sette regioni dal Nord al Sud ⛈️

Precipitazioni: 

– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Toscana orientale, Umbria, Marche occidentali e settentrionali, settori interni del Lazio orientale, Abruzzo occidentale, Molise e Puglia settentrionale,  con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati:

– isolate, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Triveneto, Emilia-Romagna orientale, Appennino tosco-romagnolo, resto di Marche e Abruzzo, restanti zone interne del Lazio, Campania orientale,  Basilicata e Puglia centrale, con quantitativi cumulati deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: massime in sensibile calo su Lazio e Sardegna, con valori ancora localmente elevati al Meridione, specie sulla Sicilia.

Venti: nella seconda parte della giornata, forti nord-occidentali sulla Sardegna.

Mari:  tendenti a molto mossi il Mare e il Canale di Sardegna e i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

Maltempo: in arrivo temporali, grandinate e venti forti dal Nord fino alla Toscana🌩️⚡

Rapido ma intenso cambiamento delle condizioni meteorologiche al Nord. Dalle prime ore di domani, infatti, assisteremo al passaggio di un fronte perturbato che interesserà le nostre regioni settentrionali e l’alta Toscana, con forti temporali, grandinate e associate raffiche di vento. La ventilazione, dai quadranti occidentali, determinerà un progressivo calo delle temperature, dapprima al Nord e, successivamente, anche al Centro-Sud.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile.

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, martedì 28 giugno, precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, anche di forte intensità, su Valle d’Aosta e Piemonte, in estensione, nel corso della mattinata a Liguria, Emilia-Romagna, Lombardia, province autonome di Trento e Bolzano, Veneto e Toscana settentrionale.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, martedì 28 giugno, allerta gialla per rischio temporali in Valle D’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento, Emilia Romagna, Veneto e Toscana Settentrionale, e per rischio idrogeologico in Valle D’Aosta, Provincia Autonoma di Bolzano, Provincia Autonoma di Trento e parte della Lombardia.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟡 Allerta GIALLA, lunedì 9 maggio, in Abruzzo, Calabria e Sicilia.

Precipitazioni:

– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, con quantitativi cumulati moderati;

– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Calabria e Campania meridionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;

– da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o breve temporale, sul resto del Meridione, su Molise, settori meridionali ed interni dell’Abruzzo, Lazio, Umbria meridionale, Appennino settentrionale, Liguria, Piemonte meridionale e sui settori alpini di Triveneto e Lombardia orientale, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: massime in locale sensibile aumento sulle regioni peninsulari.

Venti: nessun fenomeno significativo.

Mari: nessun fenomeno significativo.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale

Domenica 8 maggio ⛈💨 Ancora piogge e venti forti al Sud 🔔🟠 Allerta ARANCIONE sulla Sicilia meridionale 🔔🟡 Allerta GIALLA in 7 regioni.

Un minimo depressionario centrato sulla Sicilia, nella giornata di domani, continuerà a determinare condizioni di tempo perturbato sulle regioni meridionali italiane, con fenomeni a carattere sparso in prevalenza temporaleschi.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende il precedente. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale,nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dal primo mattino di domani, domenica 8 maggio, il persistere di precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Sicilia, Calabria e Basilicata. Previste inoltre precipitazioni sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Puglia. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, domenica 8 maggio, allerta arancione per rischio idrogeologico e rischio temporali sulla Sicilia meridionale,  allerta gialla sull’intero territorio di Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, sul versante tirrenico della Sardegna e sui restanti settori della Sicilia.

Fonte:dipartimento protezione civile nazionale

Domenica 27 febbraio 🔔🟠 Allerta ARANCIONE per rischio idrogeologico su settori della Puglia 🔔🟡 Allerta GIALLA in sei regioni.

Precipitazioni: da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Abruzzo, Molise, Campania orientale e meridionale, Puglia, Basilicata, Calabria settentrionale e tirrenica centro-meridionale e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati su Abruzzo, Molise centro-orientale, Campania orientale, Puglia centro-settentrionale e settori orientali della Basilicata.

Nevicate: al di sopra di 400-500m con possibili sconfinamenti a quote più basse su Marche, Abruzzo, Molise e zone interne della Campania, al di sopra di 600-700m su Puglia, Basilicata e settori montuosi della Calabria, con apporti al suolo da deboli a moderati, localmente abbondanti alle quote più alte sull’Abruzzo.

Visibilità: nessun fenomeno significativo. 

Temperature: senza variazioni di rilievo nei valori minimi; in sensibile diminuzione nei valori massimi su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia; valori bassi al Nord e nelle zone interne del Centro.

Venti: da forti a burrasca settentrionali su tutte le regioni meridionali, Toscana, Umbria, Lazio settentrionale e settori adriatici settentrionali, con rinforzi di burrasca forte su crinali montuosi e settori costieri meridionali, tutti in progressiva attenuazione.

Mari: inizialmente agitati l’Adriatico, il Tirreno centro-meridionale, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale al largo, molto mossi i restanti bacini, tutti in graduale attenuazione.

Fonte: dipartimento protezione civile nazionale

Martedì 15 febbraio ❄️Nevicate a quote basse su Piemonte, Lombardia e Liguria 🔔🟡 Allerta gialla in 8 Regioni

Un’estesa perturbazione, di origine atlantica, si muove velocemente verso l’Italia, accompagnata da precipitazioni sparse; tali fenomeni, specie nel corso della prossima notte, si mostreranno anche a carattere nevoso a quote molto basse sul nord-ovest.

Successivamente il sistema perturbato, si estenderà al triveneto e alle regioni centro-meridionali, con nevicate a quote superiori.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, lunedì 14 febbraio 2022, nevicate al di sopra dei 400-600 metri su Piemonte, Lombardia e Liguria, con quota neve in calo fino a 200-300 metri su entroterra ligure, Piemonte meridionale e Lombardia occidentale, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani, martedì 15 febbraio, allerta gialla su Lazio, settori di Umbria, Abruzzo, Molise, Campania,Basilicata e parte di Calabria e Sicilia.

Fonte: Dipartimento di protezione civile nazionale