Piogge, temporali, grandine e calo termico nel corso delle prossime ore su buona parte dell’Italia specie centrale e meridionale.

Previsioni per oggi, Sabato 03 Aprile 2021, Sabato Santo.
Giornata di oggi abbastanza interlocutoria al mattino, con cieli sereni, ma anche molte nuvole tra isole maggiori, mar tirreno, banchi di nebbia e nuvolosità sull’estremo nordest e nord dei Balcani: sarà questa nuvolosità ad apportare piogge, temporali, grandine e calo termico nel corso delle prossime ore e nei giorni di domani e Pasquetta, sopratutto al centro sud; nel pomeriggio sera precipitazioni anche a carattere temporalesco potranno interessare Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, nord Puglia, Corsica, nord Sardegna, ma anche le altre regioni meridionali, come le Alpi occidentali, alta Lombardia e Veneto, oltre naturalmente i Balcani, con calo termico considerevole. Il fronte freddo è pilotato da una vasta area fredda nel nordest europeo, dove si potranno verificare piogge e nevicate in tutte queste aree, fino alla Turchia; piogge anche in Spagna, per una goccia fredda in quota, in prossimità delle Baleari; alta pressione tra oceano atlantico e isole britanniche.

Temperature in calo a partire dal nordest Europa, per poi estendersi a sud nelle prossime ore e prossimi giorni, con un primo ritorno di clima invernale. Con questo vi saluto e vi auguro una buona giornata e a risentirci 😊
Mappe: meteociel.fr, moloch.it.

Ancora venti forti, temporali e nevicate al sud. 🌨️🌩️🌬️

Previsioni meteo per lunedì 22 marzo 2021

Precipitazioni:

– da sparse a diffuse specie nelle prime ore della giornata, con fenomeni anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori settentrionali della Sicilia centro-orientale e sulla Calabria meridionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;

– da isolate a sparse, anche a carettere di rovescio, sui restanti settori della Sicilia, sulla Calabria centrale e su Marche meridionali, Abruzzo, Molise, Puglia e settori orientali di Campania e Basilicata, con quantitativi cumulati deboli.

Nevicate: al di sopra dei 400-700 m su Marche meridionali, Abruzzo, Molise, Puglia e settori orientali di Campania e Basilicata, con apporti al suolo fino a moderati sull’Abruzzo, deboli altrove; al di sopra dei 700-1000 m sui rilievi di Calabria centro-meridionale e Sicilia, con apporti al suolo moderati su Calabria meridionale e Sicilia settentrionale, deboli altrove.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: minime ancora basse al Nord e nelle zone interne del Centro-Sud; massime in aumento anche sensibile su Pianura Padana e alta Toscana.

Venti: forti da nord o nord-est su regioni centrali, Campania, Puglia, Sicilia e Appennino emiliano-romagnolo, con raffiche di burrasca su bassa Toscana, alto Lazio, settori costieri di Abruzzo e Molise, Puglia e coste orientali della Sardegna, e rinforzi fino a burrasca forte sui crinali dell’Appennino centrale, romagnolo, campano e lucano.

Mari: da molto mossi ad agitati i settori ovest del Tirreno centro-meridionale, l’Adriatico centrale, lo Ionio e lo Stretto di Sicilia; molto mossi i restanti bacini centro-meridionali.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

Previsioni per oggi 😊 ultimissime battute di caldo e umidità. È in arrivo il peggioramento anche al centro sud ⚡

Buongiorno. Previsioni per oggi, Martedì 04 Agosto 2020.
Ultimissime battute di caldo e umidità.

È in arrivo il corposo peggioramento che da ieri interessa il nord e centro Europa, accompagnato da violenti temporali, allagamenti, grandine e nevicate sulle Alpi, cosa assolutamente normale per quelle zone.

Il peggioramento nel corso della giornata inizierà a interessare il centro sud con temporali che localmente potranno essere intensi e grandinigeni: si consiglia la massima prudenza. Anche in Puglia il caldo africano è alle battute finali, ma nel suo ultimo tentativo di non essere sconfitto, invia impulsi sciroccali e umidissimi; ma anche qui, presto sarà un lontano ricordo.

Nel pomeriggio temporali intensi dovrebbero interessare le zone del centro nord regione (foggiano, bat, nord barese e barese) ed entro domani l’aria sarà più fresca dappertutto.

Anticolone africano che oggi interesserà direttamente i Balcani, la Grecia e la Turchia, dove le massime saranno davvero elevate e una nuova pulsazione inizia a prendere piede tra nord Africa e penisola iberica. Flusso instabile atlantico invece sulle isole britanniche, con piogge tra Irlanda e Scozia. Bene. Per ora mi fermo qui. Vi auguro una buona giornata e ai prossimi aggiornamenti 😊
Mappe: sat24.com, meteociel.fr, moloch.it.

A cura di Francesco Loparco

🌬🌬🌬 PROSSIMA SETTIMANA 🌬🌬🌬 🌬🌬🌬ARIA NUOVA, ARIA FRESCA 🌬️🌬🌬

A cura di Lorenzo Colangelo, Andri Thana.

🌬🌬🌬 PROSSIMA SETTIMANA 🌬🌬🌬
🌬🌬🌬ARIA NUOVA, ARIA FRESCA 🌬️🌬🌬
Ancora qualche giorno e l’ondata di caldo africano diventerà solo un ricordo. Tra domani e lunedì sarà il nord ad uscirne fuori per prima, subito dopo, tra martedì e mercoledì, toccherà al centro sud, ma la lieta notizia è la diminuzione sensibile delle temperature per i prossimi giorni, anche di 8/10 gradi.

L’ artefice di tutto sarà una saccatura⛈️
in questo momento situata sul nord atlantico che nei prossimi giorni scivolerà verso sud fino ad interessare il nostro paese. A inizio settimana il caldo intenso di questo periodo verrà sostituito da masse d’aria decisamente più fresce con conseguente ridimensionamento dei tassi di umidità un po’ su tutte le nostre città. Naturalmente la diminuzione delle temperature verrà accompagnata anche da una fase di mal tempo con fenomeni temporaleschi molto forti (violenti⛈️🌪️) specialmente al nord e in successivo trasferimento verso le regioni centrali e meridionali.
Purtroppo c’è molta energia accumulata sui nostri territori e i contrasti che si potranno avere, tra l’aria fresca in arrivo e quella caldo umida presente, potrebbero causare anche nubifragi, vento molto forte e possibilità di formazione di supercelle temporalesche🌪.

Tutti i dettagli nei prossimi aggiornamenti.

🔔 Allerta GIALLA giovedì 23 luglio in Veneto e nella Provincia Autonoma di Trento e su estesi settori di Piemonte, Lombardia e Emilia Romagna. ⛈ Temporali in arrivo al Nord 🌩️🌪️🌬️

Allerta gialla per temporali in cinque regioni.

Correnti occidentali in quota di origine atlantica interessano l’Italia, portando instabilità atmosferica e precipitazioni a prevalente carattere temporalesco sulle regioni settentrionali, in particolar modo nel corso delle ore pomeridiane e serali.

Sulla base dei fenomeni in atto e previsti, è stata valutata per la giornata di domani, giovedì 23 luglio, allerta gialla per rischio temporali su ampi settori di Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Emilia-Romagna e sull’intero territorio del Veneto

Previsioni meteo per domani, giovedì 23 luglio 2020

Precipitazioni:

– sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta orientale, Piemonte settentrionale ed occidentale, settori alpini e prealpini di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia e sul Trentino, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;

– da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul resto delle zone del Nord, su zone appenniniche di Marche, Abruzzo e Molise e sull’Umbria orientale con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in locale sensibile diminuzione al Nord con temperature massime elevate nelle zone interne del Centro-Sud.

Venti: nessun fenomeno significativo.

Mari: nessun fenomeno significativo.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

Caldo moderato ma con temporali da metà settimana al nord. ⛈️

Fonte immagine : wetterzentrale.de

🌦️🌤️Aggiornamento 19/07/2020.🌤️🌦️

Tra domani e mercoledì l’alta pressione si rinforzerà ulteriormente sulle nostre regioni risultando di matrice Azzorriana ma con possibile marginale contributo Africano responsabile di un pó più di caldo soprattutto da martedì (senza troppi eccessi).

Anomalia termica alla quota di circa 1450 metri.
Fonte immagine : wetterzentrale.de

Qualche rovescio o temporale saranno possibili nelle ore pomeridiane-serali sulle Alpi a causa di lievi infitrazioni instabili….molto isolati domani, più presenti martedì con il possibile coinvolgimento delle Prealpi. Mercoledì pomeriggio/sera si ipotizza un possibile cedimento dell’alta pressione con un impulso instabile Atlantico che potrebbe portare più rovesci e temporali dai rilievi alle pianure del nord e aprire un nuovo periodo più dinamico.

Anomalia termica alla quota di circa 1450 metri prevista per martedì 28 luglio.
Fonte immagine : wetterzentrale.de


Il centro sud in particolare vedrà belle giornate per gran parte della settimana con temperature estive sulle zone costiere( 30- 32 gradi) e qualche grado in più nelle pianure interne, soprattutto tirreniche( 33-34)

A cura di FLAVIO MILANI

⛈TEMPORALI OGGI🌪⛈

🌪⛈TEMPORALI OGGI🌪⛈

Come menzionato nell’articolo di questa mattina, nel corso della giornata odierna un fronte freddo attraverserà rapidamente il lato Adriatico della penisola determinando la formazione di temporali lineari⛈ (più intensi) e clusters di multicelle anche di forte intensità.


Il nostro indice supercellulare tra Triveneto ed Emilia sfiorerà localmente i 100 STI(vedere tabella sotto) La convenzione delle celle temporalesche potrebbe però essere inibita e ostacolata dalla scarsa propensione precipitativa sulle medesime zone pianeggianti e da una stabilizzazione dell’aria nei bassi strati dell’atmosfera; in ogni caso non si escludono come accaduto ieri sera, gli sviluppi di alcune brevi supercelle low topped (in miniatura/tipologia a scala ridotta).
Sul medio e basso adriatico invece, l’indice si aggirerà attorno a 50 STI, di conseguenza, come già affermato prima, i temporali non (dovrebbero) presentare moti rotatori🌪, comunque sia potranno essere intensi, organizzati e capaci di grandinate e downburst.🌬

A cura Lorenzo Colangelo, Andri Thana
Alessio Macerola, Davide Casotti.

Temporali già in atto sul nord est e sulla Lombardia. DOMANI CLIMA GRADEVOLE E VENTILATO SU BUONA PARTE DELL’ITALIA

Fonte immagine :wxchart.com

Sono in formazione dei nuclei temporaleschi sulle regioni nord orientali e sulla Lombardia a causa dell’ingresso di aria più fresca da nord.

Nelle ore notturne si andrà intensificando l’instabilità sul triveneto e sull’ Emilia Romagna, con fenomeni temporaleschi localmente intensi e con possibili colpi di vento.

La ventilazione sarà in rinforzo dai quadranti nord orientali sul triveneto e sull’Emilia Romagna.

A cura di Centra Massimo

⛈️⛈️Ritornano sulle regioni nord orientali nella giornata di domani dei locali forti fenomeni temporaleschi. ⛈️⛈️

Fonte immagine : dipartimento protezione civile nazionale

Nella giornata di domani ritornerà della instabilità sulla Lombardia orientale e sulle regioni del nord est, dove si potrebbero verificare dei fenomeni temporaleschi anche intensi a carattere grandinigeno con possibili forti raffiche di vento durante i temporali.

Questa nuova fase di instabilità sarà causata da un afflusso di aria molto fresca di provenienza settentrionale.

Venti forti orientali dalla tarda serata di domani sul nord est.

Tempo nel complesso buono sul resto dell’Italia, anche se dei locali fenomeni temporaleschi si potrebbero verificare sulle estreme regioni meridionali.

Le temperature caleranno sulle regioni settentrionali, mentre sulle altre regioni si verificherà un temporaneo rialzo termico.

A cura di Centra Massimo

Maltempo con piogge e forti temporali al centro sud nelle prossime ore

🧐SITUAZIONE 🧐
L’ Italia in queste ore è interessata dal passaggio di un nucleo di aria fresca di origine Atlantica che nel corso della giornata di ieri è stato causa di un netto peggioramento del tempo su molte regioni del nord soprattutto quelle della parte centro occidentale. Nelle prossime ore il sistema si estenderà verso buona parte delle regioni centro meridionali favorendo un’imminente aumento
dell’ instabilità.
PREVISIONE
Al NORD tempo in netto miglioramento con nuvolaglia sparsa soprattutto sulle zone alpine.
Temperatura tra i 27 e 30 gradi.

CENTRO dalla tarda mattinata e per tutto il pomeriggio/sera di oggi fenomeni in sviluppo a partire dalle zone appenniniche in estensione verso le coste. Le precipitazioni, specialmente dal pomeriggio, saranno possibili sia sull’ Adriatico che sul Tirreno in forma sparsa localmente forti.

SUD. Dal pomeriggio netto peggioramento sugli appennini con forti temporali in estensione verso le zone collinari della Puglia, su tutta la Basilicata e successivamente sulla Calabria.
Possibili sconfinamenti dei fenomeni lungo le coste di queste regioni con delle piogge che interesseranno anche la Sicilia orientale.

DOMANI E I PROSSIMI GIORNI 

Tempo in miglioramento al centro sud con locali residui fenomeni solo sulle estreme regioni meridionali ma in via di attenuazione durante la mattinata. Sulle altre regioni cieli sereni con temperatura in ripresa al nord e sul versante tirrenico, più fresche sul centro Adriatico e sud a causa di una ventilazione settentrionale. Caldo moderato con tassi di umidità non elevati.
Da LUNEDÌ anticiclone azzorriano sulla nostra penisola ma con ancora la possibilità di qualche fase instabile al nord e al sud.
( SOTTO LE CARTE DELLE PRECIPITAZIONI PER LA GIORNATA DI OGGI)

A cura Lorenzo Colangelo, Andri Thana,
Alessio Macerola Davide Casotti.