Alta pressione, sabbia e umidità alle stelle e con temperature di 40 gradi al sud.

Previsioni per oggi, Martedì 22 Giugno 2021.
Alta pressione, sabbia e umidità alle stelle accompagneranno anche oggi la giornata al centro sud, dove si toccheranno valori davvero elevati, con punte superiori ai 40 gradi.

Situazione un po’ migliore solo al nordovest, dove si prevedono piogge e temporali sparsi su Alpi, Valle d’Aosta, Piemonte, ovest Lombardia a causa di infiltrazioni umide instabili legate alla bassa pressione sul golfo di Biscaglia, che apporterà fenomeni precipitativi su Francia, Spagna, Irlanda, ovest Germania; qualche pioggia anche sulla Polonia, repubbliche baltiche e Turchia interna, interessata da una goccia fresca in quota.

Temperature molto alte tra Italia e Europa centro orientale; freddo solo su penisola iberica, ovest Francia, Europa occidentale. Vi saluto e vi auguro una buona giornata e a risentirci
Mappe: meteociel.fr, moloch.it.

A cura di Francesco Loparco

In arrivo la prima ondata di calore dal nord Africa sull’Italia 🌡️

Dopo una prima parte di Giugno contraddistinta da un tempo a tratti instabile e da temperature più o meno in linea con la media, dalla fine della seconda decade è atteso l’arrivo sulla penisola Italiana dell’alta pressione nord africana.

Anomalia termica alla quota di 850 hpa prevista dal modello di previsione americano GFS per venerdì 18 giugno.

Durante la seconda parte della prossima settimana avremo la tipica configurazione che ci porta il caldo nord africano sull’Italia.

Temperatura prevista alla quota di 850 hpa dal modello di previsione americano GFS per domenica 20 giugno.


Dell’aria fresca dal nord atlantico si dirigerà verso la Penisola Iberica e attiverà come risposta sul mediterraneo centrale e quindi anche sulla nostra penisola un afflusso caldo di origine sahariano. 🌡️🌡️🥵🥵

A cura del dott. Centra Massimo

Al via l’estate Sahariana 🌡️🔥

Siamo entrati nella prima ondata di calore di questa estate 2020.

Anomalia termica prevista dal modello americano di previsione GFS per il 30 luglio alla quota di 850 hpa.
Fonte : pivotal weather

Nei prossimi giorni la temperatura su tutta l’Italia aumenterà e si potrebbero toccare i +40 gradi su alcune località interne e pianeggianti delle regioni centrali e meridionali.

Temperature previste dal modello americano di previsione GFS a 2 metri dal suolo per il 31 luglio.
Fonte : meteociel.fr

Le regioni piu calde dovrebbero essere l’Emilia Romagna, la Toscana, l’Umbria, il Lazio, la Puglia, la Basilicata, la Calabria, la Sicilia e la Sardegna.

Anomalia termica a 2 metri dal suolo prevista dal modello di previsione americano GFS per il 31 luglio.

La fase più intensa di questa ondata di calore sahariana si dovrebbe verificare tra giovedì e domenica.

Durante la prima settimana di agosto si potrebbe verificare una diminuzione contenuta della temperatura, a causa di alcuni temporali che potrebbero interessare alcune delle nostre regioni ad iniziare da quelle settentrionali.

Anomalia termica alla quota di circa 1450 metri prevista dal modello europeo di previsione ECMWF per sabato 1 agosto.

Ma nel complesso seppur più attenuato il caldo si dovrebbe mantenere sull’Italia anche nel corso della prima decade di agosto.

Vi evidenzio che questo è il periodo più caldo dell’anno per l’Italia.

A cura di Centra Massimo

🌞 40 gradi in Spagna. La calura nord africana sarà in movimento nei prossimi giorni verso Francia, Regno Unito, Belgio, Olanda e Penisola Scandinava.

Sulla Penisola Iberica, ma specificatamente sulla Spagna è giunta l’aria rovente dal nord Africa, che sta determinando valori termici molto elevati, con punte di +40 gradi nella comunità meridionale autonoma dell’Andalusia.

Fonte immagine :meteociel.fr

Nei prossimi giorni, l’aria calda sahariana si dirigerà verso nord /nord est ed interesserà la Francia, il Belgio, l’Olanda, il Regno Unito e la Penisola Scandinava.

Fonte immagine : wxchart.com

A metà settimana su alcune località meridionali del Regno Unito e in Svezia si andrà sopra i +30 gradi con punte vicine ai +34/+35 gradi.

Fonte immagine : theweatheroutlook. com
Fonte immagine :meteologix.com

In Italia nella giornata odierna sono state registrate temperature superiori ai 30 +gradi su alcune località delle regioni settentrionali, sulla Toscana e sul Lazio ed in particolare nel Ferrarese sono stati toccati i +34 gradi.

Sul medio versante adriatico e su tutte le regioni meridionali il clima risulta nel complesso fresco e ventoso e su alcune zone della Puglia e della Calabria sono in atto dei brevi rovesci di pioggia.

Fonte immagine : meteociel.fr

Nei prossimi giorni in Italia il tempo sarà nel complesso buono, gradualmente si attenuera` la ventilazione settentrionale sulle nostre regioni meridionali e nel fine settimana le temperature si porteranno di qualche grado sopra la media su tutta l’Italia, ma senza eccessi.

Fonte immagine :wxchart.com

Caldo si, ma tutto sommato accettabile.

A cura di Centra Massimo

Dopo il caldo e la sabbia dal deserto del Sahara arriveranno le piogge ed un calo termico al centro e al sud dell’Italia.

Dopo il caldo anomalo di questi giorni che sta interessando soprattutto le nostre regioni, tra martedì e mercoledì rovesci di pioggia o dei temporali si verificheranno sulle regioni centrali e meridionali.

Fonte immagine :wWxchart.com


Le temperature caleranno in modo significativo.
Sulle regioni settentrionali invece il tempo migliorerà e si assisterà ad un moderato aumento della temperatura.

A cura di Centra Massimo

Temperature elevate e vento forte fanno scattare il preallerta per il rischio di incendi in Sicilia.





Nella giornata odierna il forte caldo vento di scirocco ha alimentato diversi roghi nella provincia di Palermo.

In serata un grosso incendio alimentato da un forte vento di scirocco è in atto sulle alture di Altavilla Milicia nel palermitano.

Da evidenziare che gli incendi sono causati dall’uomo.

Per domani la protezione civile regionale ha emanato una allerta per il rischio marcato di incendi, specie nella zona nord della regione dove il vento da sud risulterà più forte e le temperature più elevate.

Domani si potrebbero toccare ma anche localmente superare i +40 gradi sull’isola.

A cura di Centra Massimo

Caldo intenso al sud dell’Italia nei prossimi giorni.

L’alta pressione nord africana si farà sentire sulle nostre regioni centrali e meridionali nei prossimi giorni

Dei venti molto caldi in risalita dal deserto del Sahara, determineranno una impennata termica specie sulle regioni meridionali, dove in alcune località si potrebbero superare i +35 gradi.

In Sicilia addirittura si potrebbe superare la soglia dei +40 gradi su alcune località interne o nei luoghi esposti a correnti calde favoniche.

Vi ricordo che il record di caldo per un mese di maggio in Italia risale al 2015 ed è stato registrato nella località di Catenanuova in provincia di Enna, con ben +41.9°C.

A cura di Centra Massimo.

Temporali sulle regioni settentrionali e gran caldo sul resto dell’Italia specie al sud.

Nei prossimi giorni la temperatura salirà sulle regioni centrali e meridionali a causa dell’arrivo di aria calda subtropicale.
Questa aria calda nord africana sarà richiamata verso le nostre regioni peninsulari da un fronte perturbato che transitera’ sulle regioni settentrionali tra la giornata di domenica e quella di lunedì.

Piogge attese per domenica secondo il consorzio Lamma

Fonte immagine :consorzio Lamma


Nel corso della prossima settimana si potrebbe verificare un ulteriore accentuazione del caldo sulle regioni centrali e meridionali ed in parte su quelle settentrionali.

A cura di Centra Massimo

Aria molto calda di origine sahariana in arrivo sulle regioni centrali e meridionali dal prossimo fine settimana.



















La nostra penisola sarà interessata durante i prossimi 14 giorni da alcune incursioni da parte del caldo anticiclone nord africano.

Fonte immagine :wWxchart.com

L’aria calda sahariana si dovrebbe far sentire maggiormente sulle regioni centrali e meridionali, dove si potrebbero toccare dei valori superiori ai +30 gradi nel corso della prossima settimana.
Fonte immagine :Wxchart.com



Le regioni settentrionali e l’alta Toscana potrebbero invece risultare delle zone ad alto contrasto termico, visto che, dell’aria fredda artica si dirigerà sull’Europa centrale, fino a nord del alpi.

Fonte immagine :Wxchart.com

A cura di Centra Massimo

Aria calda sahariana in rotta verso la Spagna e la Francia

Il clima gradualmente nel corso della prima settimana di maggio sull’Europa occidentale diventerà prettamente estivo a causa di  un buon getto d’aria calda del Sahara.

L’aria sahariana dovrebbe interessare la Spagna e la Francia e nella regione spagnola dell’Andalusia si potrebbero superare i +35 gradi nella giornata di domenica 3 maggio.

Fonte immagine :TRopical Tidbits

Per l’Italia la situazione resta ancora incerta vista la diversità di previsioni tra i due pricipal modeli, cioè quello americano e quello europeo.

Nei prossimi aggiornamenti vedremo se l’Italia verrà interessata dalla prima fase calda estiva oppure da correnti fresche da nord est.

Acura di Centra Massimo