Sbuffo estivo nel weekend ma…

Una buona sera a tutti i nostri lettori.
Un vasto campo di alta pressione dal Nord-Africa sta affluendo verso le nostre regioni,regalandoci giornate di bel tempo e termometri in netto rialzo rispetto ai giorni scorsi.
In particolar modo nelle giornate di domani,domenica e lunedì,tutta la nostra Penisola avrà modo di sperimentare temperature simil-estive da nord a sud,con picchi anche di 25-26 gradi nelle ore centrali,specie nelle zone interne.

Difatti si vede chiaramente l’affluire di isoterme in quota anche molto miti per il periodo,con punte di +15/+16 gradi a 1450 mt,il che consente alle pianure di superare abbondantemente i 20 gradi.
Dunque un netto cambio di circolazione,con uno scarto termico anche superiore ai 10 gradi rispetto ai giorni scorsi,quando aria di origine artica aveva fatto notevolmente crollare i termometri.

Ma attenzione..

Seppur assisteremo ad un assaggio dal sapore estivo,le sorprese di questo pazzo mese di Aprile non sono terminate.

Mappa delle temperature a 850 hPa (1450 mt)

Già dal pomeriggio di lunedì la situazione è destinata a cambiare moderatamente,grazie ad una circolazione secondaria fredda (di tipo retrogrado) che dall’Est Europa riuscirà a dilagare sin verso le nostre coste,in particolar modo sulle adriatiche,sulle quali si sentiranno i maggiori effetti del calo termico.Trattandosi di aria per lo più continentale,i fenomeni da essa derivanti saranno minimi,in quanto essendo più secca non produce piogge.
Gli unici fenomeni saranno relegati alle giornate di lunedì pomeriggio/sera e martedì,a causa dello scontro tra i due tipi di masse d’aria.
Temperature in calo anche di 10/12 gradi rispetto al weekend,con conseguente clima generalmente più fresco su tutta l’Italia.

Maggiori dettagli nei prossimi giorni.

Giacomo De Gregorio

Please follow and like us:
0
Pin Share

METEO, FINE SETTIMANA DI PASQUA CON CALDO PRIMAVERILE

Il tempo si manterrà stabile e soleggiato su tutte le nostre regioni. Le temperature rimarranno superiori alla media, grazie all’afflusso di tiepide correnti subtropicali. La presenza dell’alta pressione consentirà un prolungato soleggiamento. In questi prossimi due giorni ci sarà un ulteriore rialzo delle temperature e a Pasqua, su alcune zone delle regioni settentrionali si potrebbero toccare, se non addirittura superare, i +25 gradi. Per Pasquetta è attesa una diminuzione della temperatura sulle regioni settentrionali a causa dell’arrivo di aria leggermente più fresca dalle latitudini nord europee, che potrebbe determinare alcuni rovesci di pioggia sui rilievi Alpini. Sul resto del territorio italiano il clima continuerà ad essere alquanto mite e soleggiato. 

A cura di Centra Massimo

Please follow and like us:
0
Pin Share