🔔🟠 Allerta ARANCIONE, sabato 26 novembre, in Campania, Lazio, Molise e Sicilia 🔔🟡 Allerta GIALLA in 11 regioni ⛈💨 Temporali e venti fino a burrasca.

Un’area di bassa pressione che insiste sul Mar Tirreno, sarà responsabile di una fase di maltempo, che coinvolgerà, nella giornata di domani, gran parte delle regioni centro-meridionali, favorendo, successivamente, anche un’intensificazione dei venti dai quadranti orientali su gran parte del nostro Paese.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

Dalla sera di oggi, venerdì 25 novembre, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle zone appenniniche dell’Emilia-Romagna, sui settori costieri della Toscana, sul Lazio centro-meridionale, Campania, Abruzzo, Molise e Sicilia, in estensione, dal mattino, su Calabria, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, attività elettrica e forti raffiche di vento.

Dalle prime ore di domani, sono attesi, inoltre, venti da forti a burrasca a prevalente componente settentrionale od orientale su Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Lazio, in estensione a Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. Previste mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per le giornate di oggi e domani, sabato 26 novembre, allerta arancione su settori della Campania. Per la giornata di domani, allerta arancione anche su parte di Lazio, Molise e sull’intera Sicilia, allerta gialla sui restanti settori di Lazio, Campania e Molise, su parte di Emilia-Romagna, Toscana e Sardegna, sull’Umbria, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Calabria.

🔔🔴 Allerta ROSSA, martedì 22 novembre, in Abruzzo e Sardegna 🔔🟠 Allerta ARANCIONE in nove regioni 🔔🟡 Allerta GIALLA in tredici ⛈🌬️ Temporali e venti fino a burrasca su gran parte del Paese.

Nella giornata odierna un profondo minino depressionario interesserà l’Italia, portando condizioni di severo maltempo su gran parte del Paese, in particolare sulle regioni centro-meridionali e nord-orientali, con diffuse precipitazioni anche molto abbondanti e un marcato rinforzo della ventilazione, con conseguenti forti mareggiate sulle coste esposte.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate , in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 22 novembre, allerta rossa su settori di Abruzzo e Sardegna. Allerta arancione su parte di Abruzzo, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Sardegna, Molise, Basilicata, Campania e Veneto. Allerta gialla su settori di Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Sardegna, Umbria, Veneto, Basilicata, Puglia e Sicilia.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

🌧⛈ Piogge e temporali in arrivo al Sud 🔔🟡 Allerta GIALLA domenica 13 novembre in sei regioni

Maltempo: piogge e temporali in arrivo al Sud

Allerta gialla in 6 regioni. Avviso meteo del 12 novembre

Un’area perturbata in arrivo dalla Grecia si muove con moto retrogrado verso la nostra Penisola, favorendo una fase di maltempo al Centro-Sud, in particolare sulle zone ioniche, con precipitazioni sparse, anche temporalesche e un temporaneo rinforzo della ventilazione dai quadranti orientali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di oggi, domenica 13 novembre, allerta gialla su alcuni settori di Abruzzo, Molise, Basilicata, Calabria, sull’intero territorio della Puglia e sul versante sud orientale della Sicilia.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale

Domenica 6 novembre 🔔🟡 Allerta GIALLA in 7 regioni.🌧️🌩️🌬️

Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, con fenomeni in generale esaurimento nella seconda parte della giornata, su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, settori orientali e meridionali della Campania, settori ionici e meridionali della Calabria e settori centro-settentrionali della Sicilia, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati, specie su Abruzzo meridionale, Molise, Puglia settentrionale, settori orientali di Campania e Basilicata e su Calabria meridionale e Sicilia settentrionale.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in locale sensibile calo nei valori minimi al Nord ed al Sud, in locale sensibile aumento sui settori alpini e sulla Sicilia.

Venti: forti, con raffiche di burrasca, dai quadranti settentrionali su bassa Toscana, settori settentrionali e tirrenici del Lazio, settori adriatici di Abruzzo e Molise e sulle regioni meridionali, in generale attenuazione pomeridiana e serale.

Mari: molto mossi tutti i bacini centro-meridionali, fino ad agitati l’Adriatico centrale, il Tirreno centro-meridionale, lo Stretto di Sicilia, con tendenza ad attenuazione del moto ondoso a partire dai bacini centrali, specie in serata.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟠Allerta ARANCIONE, venerdì 4 novembre, in Lombardia e in Friuli Venezia Giulia 🔔🟡Allerta GIALLA in 16 regioni ⛈💨 In arrivo piogge e temporali su gran parte dell’Italia e venti fino a burrasca al Centro-Nord.

Piogge e temporali su gran parte dell’Italia. Venti fino a burrasca al Centro-Nord.

Un sistema frontale di origine atlantica tende ad interessare la nostra Penisola portando, a partire dal pomeriggio-sera di oggi, una fase di maltempo, dapprima sul Settentrione, in estensione domani al Centro-Sud. La perturbazione causerà precipitazioni da sparse a diffuse, anche temporalesche e un consistente rinforzo della ventilazione, associato ad un progressivo calo delle temperature.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dalla sera di oggi, giovedì 3 novembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Liguria, in estensione a Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia e Toscana.

Dal mattino di domani, venerdì 4 novembre, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania, Basilicata e Calabria, specie sui versanti tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Attesi, inoltre, dal pomeriggio di oggi, venti da forti a burrasca dai quadranti meridionali, in successiva rotazione dai quadranti occidentali, su Liguria, Emilia-Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche, con mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 4 novembre, allerta arancione su alcuni settori della Lombardia e del Friuli Venezia Giulia. Valutata, inoltre, allerta gialla nella Provincia Autonoma di Trento, in Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Basilicata, Puglia e su settori di Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Abruzzo, Molise, Calabria e Sicilia.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟠Allerta ARANCIONE in Calabria 🔔🟡Allerta GIALLA in otto regioni 🌧⛈ Piogge e temporali in arrivo al Sud.

Piogge e temporali al Sud.

Una perturbazione in movimento dal Mediterraneo occidentale verso la nostra Penisola tende ad accentuare le condizioni di instabilità sul settore tirrenico meridionale, con fenomeni anche temporaleschi di forte intensità che, tra la tarda serata di oggi e le prime ore di domani, cominceranno ad interessare il Molise e le regioni meridionali.


Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dalle prime ore di domani, giovedì 13 ottobre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia, Campania, Molise, Basilicata, Calabria e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, giovedì 13 ottobre, allerta arancione sui settori tirrenici settentrionali della Calabria. Valutata, inoltre, allerta gialla in Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Sicilia, Sardegna, sul restante territorio della Calabria e sul versante costiero meridionale del Lazio.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟡 allerta GIALLA, lunedì 10 ottobre in 11 regioni. ⛈In arrivo temporali al Sud.

Maltempo: temporali al Sud

Allerta gialla in undici regioni. Avviso meteo del 9 ottobre.

Una perturbazione in arrivo dal Mar Mediterraneo occidentale tenderà ad accentuare le condizioni di instabilità sul territorio italiano, a partire dai settori di ponente, con fenomeni che assumeranno anche carattere temporalesco e, a partire dalla serata di oggi, risulteranno via via più intensi sulle regioni del sud.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dalla tarda serata di oggi, domenica 9 ottobre, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in graduale estensione a Molise, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 10 ottobre, allerta gialla, su Emilia-Romagna, Umbria, parte di Toscana e Marche, sul Lazio, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟡 Allerta GIALLA, sabato 1 ottobre, in 11 regioni al Centro-Sud. In arrivo piogge e temporali.

Maltempo: rovesci e temporali al centro-Sud

Allerta gialla in undici Regioni

Il sistema perturbato già attivo sulla nostra penisola continuerà ad apportare instabilità sulle regioni nord-orientali e su quelle centro-meridionali del versante tirrenico fino alla Sicilia estendendo così i suoi effetti con piogge e temporali, localmente anche di forte intensità.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dal primo pomeriggio di oggi, venerdì 30 settembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia-Romagna e Sicilia. I fenomeni persisteranno, inoltre, su Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Campania.

Dal primo mattino di domani, sabato 1 ottobre, infine, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria, Basilicata e Puglia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, sabato 1 ottobre, allerta gialla in Toscana, Lazio, Umbria, Abruzzo, Marche, Molise, Campania, Calabria, Puglia, Basilicata e Sicilia.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟠 Allerta ARANCIONE venerdì 30 settembre su settori di Toscana, Campania e Molise 🔔🟡 Allerta GIALLA in 14 regioni

Precipitazioni:

– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria di Levante, Friuli Venezia Giulia, Toscana centro-occidentale, Lazio, Campania centro-settentrionale e settori centro-settentrionali della Sardegna occidentale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;

– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Piemonte meridionale, resto della Liguria, Lombardia, Trentino, settori alpini del Veneto, Emilia-Romagna occidentale e Appennino romagnolo, resto della Toscana, Umbria, settori occidentali di Abruzzo e Molise, resto della Campania, Sardegna sud-occidentale e Sicilia centro-occidentale e meridionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;

– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Centro Nord, su Calabria meridionale e resto della Sicilia, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in locale sensibile aumento al Meridione, in diminuzione sul Nord-Ovest.

Venti: localmente forti: occidentali sulla Sardegna, meridionali su Sicilia occidentale, aree tirreniche centrali e regioni meridionali peninsulari. Tendenti a forti orientali sulla Sicilia meridionale. 

Mari: molto mossi tutti i bacini occidentali e localmente lo Ionio e l’Adriatico meridionale.  Tendente a molto mosso lo Stretto di Sicilia.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

🔔🟠Allerta ARANCIONE, venerdì 16 settembre, nel Lazio e in Campania 🔔🟡Allerta GIALLA in cinque regioni 🌧💨Piogge e vento forte da Nord a Sud.

Maltempo: allerta arancione nel Lazio e in Campania

Piogge e vento forte da Nord a Sud. Avviso meteo del 15 settembre

8

Una profonda saccatura centrata sul Nord Europa, con asse esteso fin verso le isole Baleari, determina intense correnti umide sud-occidentali in quota che porteranno condizioni di spiccata instabilità sul nostro Paese, in particolare sulle regioni centro-settentrionali, con rovesci e temporali localmente di forte intensità, specie sui settori tirrenici e dal pomeriggio di domani sul Nord-Est.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende il precedente. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento della protezione civile nazionale.

L’avviso prevede dalla sera di oggi, giovedì 15 settembre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Campania. Dalle prime ore di domani, venerdì 16 settembre, si prevede inoltre il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Lazio, specie sui settori meridionali. Dal pomeriggio-sera di domani, infine, sono previste precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Friuli Venezia Giulia e Veneto. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, venerdì 16 settembre, allerta arancione su parte di Lazio e Campania. Valutata inoltre allerta gialla su gran parte del Veneto, su alcuni settori di Friuli Venezia Giulia, Molise e sul restante territorio di Lazio e Campania.

Fonte :dipartimento protezione civile nazionale