La lunga agonia di questo inverno

Ci attende un lunghissimo periodo con la presenza di un campo di alta pressione sull’Italia e su gran parte dell’Europa centrale ed occidentale.


Assenza di precipitazioni, poco freddo,nebbie di notte nelle pianure e nelle vallate ed inquinamento atmosferico saranno le caratteristiche principali di questa configurazione.

Questa fase del tempo così poco invernale potrebbe essere causato dal forte vortice polare stratosferico che sembra essersi accoppiato con il jetstream troposferico.

Quindi avremo sia l’indice teleconnettivo AO e sia la NAO entrambi positivi, tutto ciò comporta una diminuzione delle irruzioni fredde verso le medie latitudini ed una maggiore zonalita’ delle correnti.


Il 28 febbraio finisce l’inverno meteorologico e credo che con buona probabilità fino ad almeno l’inizio della seconda parte di questo mese, non avremo cambiamenti significativi del tempo.

A cura del dott. Centra Massimo

Please follow and like us:
0
20
Pin Share20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.