CANICOLA AFRICANA: BREVE PAUSA NEL FINE SETTIMANA, MA NON DAPPERTUTTO.

Una saccatura in transito sugli Stati centrali aprirà uno spiraglio di correnti più fresche settentrionali.

Continua a macinare disagio la forte ondata di caldo che, ormai da diversi giorni, attanaglia il centro-sud Italia. L’anticiclone africano, sospinto da un’ansa depressionaria sugli Stati centrali, apporta temperature davvero alte per il periodo, ma che lo sarebbero ugualmente anche nei mesi come Luglio ed Agosto. Nella giornata di ieri, ed anche in quella di oggi, si sono sfiorati e si sfiorano tutt’ora temperature in quota fino a +28/29 gradi alla quota isobarica di 850 hPa (1500 mt di altitudine.)



L’anticiclone africano, nei prossimi tre giorni, subirà un parziale declino di potenza, spostando il cuore della sua roccaforte a latitudini più meridionali, nell’entroterra africano. Il tutto, grazie al movimento della saccatura di blocco, attualmente presente tra Francia e Spagna verso est. Purtroppo, l’erosione dell’alta pressione da parte della saccatura, risulterà piuttosto effimera, ma quel che basta per apportare un generale calo delle temperature sin verso il sud peninsulare. Unica eccezione potrebbe essere la Sicilia, troppo coinvolta dall’anticiclone nord-africano, tale per cui potrebbe risentire in maniera molto marginale, se non nulla, del calo delle temperature.

Giacomo De Gregorio.

Please follow and like us:
0
20
Pin Share20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *