METEO: EVOLUZIONE SECONDA PARTE DI MAGGIO 2021.

Analisi attraverso GFS ed ECMWF a scala emisferica.

I principali centri di calcolo modellistici inerenti all’evoluzione meteorologica a livello emisferico evidenziano masse d’aria fredde costrette a scendere di latitudine.

L’elevazione di un blocco anticiclonico sugli Urali con anomalie in quota fino a +16 gradi e l’invadenza di aree bariche positive sulla Groenlandia e fin verso il Polo, remano contro la persistenza del vortice polare sui settori d’interesse. Masse d’aria più fredde son costrette a riversarsi lungo il canale aperto sin verso l’Europa centro-orientale con temperature insolitamente fresche per il periodo.

Ciò coinciderebbe con l’indice NAO di riferimento visto in negativo ancora per diversi giorni ma con tendenza a risalire verso la neutralità ed una prima ipotesi inerente alla stabilizzazione atmosferica in Europa nelle prossime settimane.

Indice AO attualmente posizionato sulla neutralità ma con diversi cluster optati a scendere verso il basso e a risalire nuovamente, mantenendo una certa stabilità sempre sulla linea di confine. Ciò farebbe pensare ad una continua dinamicità sul circolo polare artico con conseguenti basse pressioni e masse d’aria più fredde a spasso per più basse latitudini, coincidente con una leggera ripresa della NAO.

CONSIDERAZIONI: in relazione ai dati usati come riferimento, in linea teorica la seconda parte del mese di Maggio dovrebbe essere caratterizzata ancora da una certa dinamicità atmosferica in ambito europeo, con masse d’aria più fredde che dall’artico son costrette a scendere di latitudine. Il tutto a causa di vasti flussi di stabilità atmosferica in allungamento su settori come gli Urali, la Groenlandia ed il Polo Nord, spaccando (si fa per dire) il vortice polare rimanente e relegando diversi lobi freddi a spasso anche sotto i 90 gradi di latitudine. Ciò farebbe pensare a fasi ancora piuttosto fresche attese sulle nostre zone, attraverso scambi meridiani tra saccature e promontori, quest’ultimi dovrebbero prediligere i settori occidentali (Spagna, Portogallo) con le prime fasi estive grazie a masse d’aria calde subtropicali.

Giacomo De Gregorio

Please follow and like us:
0
20
Pin Share20

2 risposte a “METEO: EVOLUZIONE SECONDA PARTE DI MAGGIO 2021.”

  1. Posso dire che siamo tutti stufi di questo tempo, sarebbe ora che facesse caldo come è giusto che sia

    1. Fasi stabili con temperature estive non mancheranno, l’articolo è incentrato su una certa dinamicità atmosferica che prevarrà a ridosso del Mediterraneo anche negli ultimi 15 giorni del mese di Maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *