ARRIVA UN PÒ DI FREDDO INVERNALE🌬.

A cura di Lorenzo Colangelo, Lorenzo Savorani
e Andri Thana.
🌬ARRIVA UN PÒ DI FREDDO INVERNALE🌬.
Come abbiamo già ampiamente illustrato nei precedenti articoli, riguardo l’ipotetica fase fredda tra il 15 e il 17 gennaio, l’entità dell’aria fredda e la distribuzione delle precipitazioni dovevano essere ancora delineate, al contrario di altri CONTESTI METEO che già da giorni scomodavano il famoso gelo del gennaio 1985, paragonando il freddo in entrata a metà mese al gelo estremo, burian e nevicate diffuse un po’ su tutto il paese.


La nostra interpretazione prudente e moderata, si è rivelata in un certo senso intuitiva, in quanto secondo le emissioni modellistiche, anche quelle odierne, la massa d’aria fredda in grado di interessare l’Italia ad oggi è “abbastanza” ridimensionata, (interesserà in particolar modo i versanti adriatici) così come le precipitazioni (scarse) Ci mancherebbe, sia ben chiaro, farà freddo si ma non
eccessivamente….
Dopo questa fase le temperature torneranno gradualmente ad aumentare a causa anche di una rimonta anticiclonica.
Attenzione però alla terza decade del mese, quando ci saranno probabilità (no certezze) da parte del vortice polare di interessare in maniera diretta l’Europa con fenomenologia e contesto termico ancora tutto da decifrare.


Naturalmente qui siamo già molto oltre il limite massimo temporale di affidabilità delle previsioni, per cui ci aggiorneremo nei prossimi giorni.😊

Please follow and like us:
0
20
Pin Share20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *