LE SCIE DI CONDENSA DEGLI AEREI.✈

A cura di NICHOLAS COLAZZO.

✈LE SCIE DI CONDENSA DEGLI AEREI.✈
La scia di un aeromobile può evidenziarsi in varie forme ed opacità e con durata diversa, nonché con alcune caratteristiche cromatiche. Le caratteristiche di tali scie sono prettamente meteorologiche, legate al vento e alle
condizioni termoigrometriche (instabilità termodinamica, turbolenza, dispersione per trasporto da parte del vento, evaporazione del condensato in aria secca, etc.). Il colore invece è effetto della rifrazione della luce sulla scia stessa, dipendente dalla sua posizione rispetto al sole e dal punto di osservatore.

La presenza d’impurità in atmosfera è una condizione assai importante ai fini della stessa condensazione dell’acqua; così, l’emissione di minuscole impurità con le scie, catalizza dietro gli aeromobili il fenomeno della condensa. Inoltre, spesso gli aeromobili emettono come essenziale prodotto di combustione proprio il vapore acqueo ad alta temperatura, che condensa a contatto con l’aria fredda dell’esterno. C’è n’è insomma abbastanza per attribuire alla condensazione dell’acqua gran parte della responsabilità nel rendere visibili le scie senza andare a ritrovare altre assurde motivazioni.😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *