TANTO ANTICICLONE E POCHE NOVITÀ

A cura di Lorenzo Colangelo, Andri Thana Alessio Macerola.
🙄TANTO ANTICICLONE E POCHE NOVITÀ🙄
Eloquente la carta sinottica di questa mattina con l’anticiclone subtropicale situato con i suoi massimi valori di pressione(1040hPa) sull’ Europa centrale.
Anche l’Italia, come si può notare dall’immagine sotto, è interessata completamente dalla struttura stabilizzante,
il quale però trasporta verso il nostro paese deboli correnti nord orientali, in grado di produrre una sterile copertura nuvolosa sulle regioni adriatiche, meridionali peninsulari e localmente sul nord ovest (vedere figura🧐) Naturalmente, visti i valori di pressione elevati, gli effetti di tale nuvolosità si limitano ad interessare in maniera superficiale soprattutto le aree a ridosso dei rilievi di queste regioni con blande e occasionali precipitazioni.
Alcune deboli piogge anche in mare aperto.


Le temperature generalmente si manterranno sopra le medie del periodo in tutta Italia (escluse le aree interessate da nebbie o nuvolosità compatta) e ahimé aumenterà anche la concentrazione di sostanze inquinanti sulle città, valli e pianure chiuse con assenza di ventilazione. Nei prossimi giorni pochissime novità in vista, ma per questo rimandiamo tutto ai prossimi aggiornamenti.😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *