IL PEGGIORAMENTO DI DOMANI⛈🌬

A cura di Lorenzo Colangelo, Andri Thana Alessio Macerola.
🌬⛈IL PEGGIORAMENTO DI DOMANI⛈🌬
Buongiorno a tutti😊, siamo alla vigilia di un nuovo cambiamento delle condizioni meteorologiche, dopo le moderate piogge dei giorni scorsi ci apprestiamo a trascorrere una domenica tranquilla, almeno per quanto riguarda il tempo🙄,… ma già da questa notte le prime avvisaglie di una perturbazione proveniente dall’atlantico, figlia di un’ampia saccatura, questa estesa dalle alte latitudini fin giù nel mediterraneo,(vedere figura) inizierà a portare delle precipitazioni già dalla prossima notte.

Con il prefrontale in arrivo, già dalla notte, si verificheranno le prime piogge e temporali⛈ a partire dalle regioni NORD occidentali, in graduale estensione durante il corso delle ore su buona parte del nord e alto Tirreno. Comunque sia il rischio di forti precipitazioni⛔ sarà relegato soprattutto all’alta Lombardia e a gran parte della Liguria ed alta Toscana, mentre sulle rimanenti aree del nord le piogge saranno deboli o moderate, forse assenti sulla Romagna.⛅
Nevicate intorno a 1500mt di quota sulle Alpi in calo dalla sera notte su martedì.❄

CENTRO-SUD: su Sardegna e medio alto Tirreno la nuvolosità sarà in aumento durante il corso della giornata, con locali piogge sulla l’area occidentale dell’isola maggiore, mentre sull’alta Toscana, come detto, persisteranno possibilità di fenomeni molto forti, moderati invece sulla bassa Toscana, Lazio, Campania e rispettivo appennino. Nelle rimanenti regioni centro meridionali il tempo si presenterà stabile e soleggiato🌤 in attesa di un peggioramento che interesserà queste aree nella giornata di martedi.🌧

TEMPERATURE in diminuzione a partire dalle regioni settentrionali per l’affluire di aria fredda dal nord Atlantico🌬. La diminuzione si completerà nella giornata di mercoledi quando anche le estreme regioni meridionali avranno un sensibile calo termico.
Venti dai quadranti occidentali con intensità moderata/forte.
Per la giornata di martedi aggiorneremo domani.

Carta composta dal gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *