TROPOSFERA (PARTE 2)🌌

A cura di Lorenzo Colangelo,Andri Thana Alessio Macerola.
🌌TROPOSFERA (PARTE 2)🌌
Il campo barico orizzontale alle quote medio alte della troposfera, si caratterizza per la presenza di una profonda depressione in corrispondenza della calotta polare, chiamato vortice polare (VP) e di una zona ad alta pressione situata nella fascia equatoriale. Visto che i venti girano in senso antiorario intorno ai centri di bassa pressione nell’emisfero boreale, mentre in senso orario in quello australe, si evince che la circolazione nei due emisferi è di tipo zonale, ovvero orientata verso i paralleli e diretta da ovest verso est ➡️. Detto questo le ondulazioni in senso meridiano↕️ hanno un ruolo fondamentale nell’origine degli scambi di calore tra il caldo equatoriale ed il freddo dei poli, ed è proprio questa situazione che da origine alle perturbazioni alle medie latitudini.

⛈CLIMA☀️

Per definizione il clima è la media delle condizioni metereologiche di un luogo, che può essere influenzato da numerosi fattori, come la latitudine, la quota, la presenza di masse d’acqua e altre situazioni locali o a larga scala. Ora andremo ad illustrare i principali climi che rappresentano la nostra troposfera.

Il clima EQUATORIALE è caratterizzato da temperature elevate e abbondanza di piogge, si riscontra soprattutto intorno all’equatore.

Il clima desertico contraddistingue per la scarsità di piogge. Può essere a sua volta arido caldo o arido freddo. Si trova intorno ai tropici del cancro e del capricorno.

Il clima MEDITERRANEO è tipico delle zone bagnate dal mare ed è caratterizzato da inverni miti e piovosi ed estati fresche ma con poche precipitazioni. È presente nel bacino del Mediterraneo, in diverse zone degli Usa, in Sudafrica e Australia.

Il clima OCEANICO si trova nelle zone bagnate dagli oceani. La presenza di grandi masse d’acqua consente di avere temperature miti anche in inverno, e le piogge sono abbondanti in tutte le stagioni. Si ritrova soprattutto in Europa ma anche in altri continenti.

Il clima CONTINENTALE è caratterizzato da grandi sbalzi di temperatura, con estati molto calde ed inverni molto rigidi. Questo clima è tipico delle zone interne, lontane dal mare ed è presente solo nell’emisfero boreale. La pianura padana è una zona con un clima continentale.

LA BIOSFERA + TROPOSFERA

La BIOSFERA è l’insieme delle zone della Terra (ecosistemi) in cui le condizioni ambientali permettono la vita compresa quella di noi esseri umani.
La biosfera include, la parte superficiale della LITOSFERA, cioè il suolo ed il primo strato del sottosuolo,..poi L’IDROSFERA, quindi mari, laghi, fiumi e anche l’atmosfera fino ai primi 10-15 km di altezza, (troposfera) qui si determina il ciclo idrologico dell’acqua.
La troposfera è lo strato più importante per la presenza della vita e per i complicati processi che al suo interno si svolgono, sia meteorologici che biologici.

TROPOSFERA PARTE 1

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2829678937357915&id=1481289052196917

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *