🔔🟠 Allerta arancione lunedì 12 ottobre su parte della Puglia
🔔🟡 Allerta gialla in quattordici regioni
⛈🌬 Piogge e venti forti su gran parte dell’Italia.

Una profonda saccatura di origine nord-atlantica rende instabili le condizioni meteorologiche sulla nostra penisola, determinando, dalla serata di oggi, precipitazioni anche temporalesche su gran parte delle regioni centro-meridionali. La perturbazione sarà accompagnata da un significativo rinforzo della ventilazione e un progressivo calo termico.

L’avviso di condizioni meteorologiche avverse emesso dalla protezione civile prevede dalla serata di oggi, domenica 11 ottobre, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia. Dalle prime ore di domani, lunedì 12 ottobre, le precipitazioni si estenderanno a Basilicata, Calabria e Puglia e successivamente ad Abruzzo e Molise. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate e forti raffiche di vento. Nella giornata di domani si prevede, inoltre, il persistere di venti da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte dai quadranti settentrionali su Emila-Romagna, Liguria e Sardegna e dai quadranti occidentali sulla Sicilia. Possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 12 ottobre, allerta arancione su parte della Puglia. Allerta gialla sui restanti settori della Puglia, su parte di Veneto, Toscana e Sardegna e sull’intero territorio di Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, e Sicilia.

Previsioni meteo per domani, Lunedì 12 ottobre 2020

Precipitazioni:

– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori costieri di Abruzzo e Molise, su Puglia settentrionale e meridionale, Campania meridionale, Basilicata tirrenica e Calabria tirrenica centro-settentrionale, con quantitativi cumulati moderati;

– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Triveneto, Emilia-Romagna e resto del Centro-Sud, con quantitativi cumulati da deboli a moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: minine in diminuzione, localmente sensibile, al Centro-Nord; massime in sensibile diminuzione lungo il versante adriatico del Centro, sulle regioni meridionali pensulari e, fino a marcata, sulla Sicilia.

Venti: daforti a burrasca dai quadranti settentrionali su Liguria, Toscana, Sardegna, regioni Adriatiche centro-settentrionali e settori appenninici centro-settentrionali, in estensione alla Puglia settentrionale, con raffiche fino a burrasca forte su Sardegna occidentale e settori costieri adriatici settentrionali, di Bora sul Golfo di Trieste; localmente forti settentrionali sul Lazio e dai quadranti occidentali sul resto del Sud, in intensificazione serale fino a burrasca sulla Sicilia occidentale e meridionale; localmente forti di Favonio sui settori alpini.

Mari: agitati o molto agitati Mare e Canale di Sardegna; molto mossi i restanti bacini, fino ad agitati lo Stretto di Sicilia e lo Ionio meridionale; moto ondoso in calo nel corso del pomeriggio/sera sul Mar Ligure.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *