Analisi imminente fase di maltempo relativa alla medio-alta Lombardia.

Dopo una breve parentesi di tempo stabile e anche soleggiato, è imminente una nuova fase di maltempo anche marcato sui nostri settori a causa di un profondo vortice ciclonico che sarà presente tra questo fine settimana e l’inizio della prossima tra nord Francia e Regno Unito. In questo articolo entriamo nei dettagli.

Già nella giornata odierna assisteremo ai primi segnali del peggioramento con nubi in progressivo aumento e primi deboli piovaschi possibili in serata (per il momento poca roba).

Nella giornata di domani avremo delle piogge e qualche rovescio in graduale diffusione già dalla notte/mattina ma sarà in particolare tra il pomeriggio di domani e la mattina di sabato che assisteremo all’arrivo di una corposa perturbazione responsabile di piogge e rovesci in transito da ovest verso est, da moderati a intensi. Possibilità di temporali tra Prealpi e pianura. Tra pomeriggio e sera di sabato fenomeni in attenuazione da ovest verso est stante l’allontanamento dell’impulso perturbato, locali rovesci saranno comunque possibili sul NO Lombardo. Oltre alle precipitazioni avremo anche anche un generale rinforzo della ventilazione dal pomeriggio di domani con raffiche anche intense specie su pianura e vicine pedemontane in attenuazione tra pomeriggio e sera di sabato.

Non migliorerà il tempo. Domenica avremo ancora instabilità, dapprima in particolare su Alpi e settori nord-occidentali della regione ma con intensificazione del maltempo tra pomeriggio e sera con l’arrivo di un nuovo impulso perturbato. Piogge e rovesci da moderati a localmente forti saranno in diffusione un pó ovunque con locali temporali possibili tra Prealpi e pianura. Fenomeni che proseguiranno poi anche nella notte su lunedì con graduale miglioramento poi in giornata.

In tutta la fase instabile la neve cadrà abbondante su Alpi/Prealpi in genere dai 2000 metri. Seguiremo passo passo la situazione. A fine evento potremo avere degli accumuli generalmente consistenti ma anche molto abbondanti a ridosso dei rilievi con possibili criticità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *