Articolo previsionale 20/09/2020.

Piemonte-VDA-Lombardia-Triveneto.

Buonasera a tutti! Un’isolata area depressionaria presente ad ovest della nostra penisola (tra Francia e Penisola Iberica) è causa di disturbi sulle nostre regioni in quanto essa ci invia degli impulsi instabili che, seppur per il momento non particolarmente organizzati, rendono il tempo più inaffidabile. Rovesci e qualche temporale sono in atto in questo momento in particolare sui rilievi risultando però decisamente irregolari. Anche nella giornata di domani saremo influenzati dall’area depressionaria e avremo una certa instabilità con possibilità di precipitazioni irregolari.

Entriamo nei dettagli per la giornata di domani. La giornata trascorrerà con nubi in transito un pó ovunque, alternate a qualche apertura. Qualche rovescio sarà possibile nella notte su Piemonte (specie aree di pianura vicine ai rilievi) e NO Lombardia. L’instabilità si accenderà poi in particolare tra pomeriggio e sera con rovesci sparsi e qualche temporale attesi sui settori Alpini, Prealpini e Appenninici con coinvolgimento tra tardo pomeriggio e notte successiva della pianura Piemontese-Lombarda. Si tratterà di fenomeni distribuiti in maniera irregolare ma in caso di temporale gli scrosci potranno essere anche intensi. Temperature massime comprese in genere tra 24-26°C alle basse quote; in montagna massime sui 18°C a quote medie.

Tra martedì e mercoledi l’area depressionaria tenderà a strutturarsi tra Francia e Penisola Iberica (agganciata dal flusso Atlantico) muovendosi verso est. Tempo instabile sulle nostre regioni con possibilità di rovesci e temporali un pó ovunque alternati a qualche momento asciutto. Da valutare poi tra giovedì e venerdì la possibilità di un passaggio perturbato più corposo e intenso a causa di una vasta area depressionaria accompagnata da aria più fredda in discesa da nord fin verso il Mediterraneo e che potrà interessare quindi anche le nostre regioni con la perturbazione associata. Il tutto accompagnato da un netto calo delle temperature con quota neve in calo sulle Alpi venerdì. Ovviamente i dettagli precisi sono ancora da valutare, ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *