LA SVOLTA DECISIVA? PROBABILE A META’ SETTIMANA

Buongiorno a tutti i nostri amici del forum Notizie meteo Italia, che ci seguono con puntualità e fiducia e noi dello Staff li ringraziamo tanto.

La situazione sul Mediterraneo è in miglioramento. In queste ore il TLC sta sfiorando le coste della Grecia, dove i venti raggiungono i 120 Km/h, con piogge anche abbondanti. Sull’Italia il clima è più stabile, specialmente al Centro-Nord dove l’anticiclone domina incontrastato, in un contesto climatico abbastanza caldo. Al Sud per via del TLC battezzato con il nome “Udine”, che richiama a se aria fredda, le temperature subiranno una diminuzione. Attenzione qui ai forti venti di Maestrale/Tramontana (venti settentrionali) anche molto forti soprattutto su Puglia, Calabria e Sicilia più esposti alle correnti di richiamo. Ventilazione sostenuta che ci accompagnerà per tutta la giornata odierna. Massima attenzione alle raffiche, non si escludono punte di 50/60 Km/h in alcune zone.

Come detto all’apertura dell’articolo, il clima diverrà sempre più stabile, grazie all’espansione dell’anticiclone delle Azzorre anche verso le regioni meridionali. Esso sarà alimentato da correnti calde sahariane e questo farà si che le temperature si mantengano su valori prettamente estivi, specialmente durante le ore centrali della giornata. Non si escludono punte di 33-34°C.

http://www.meteociel.fr/

I modelli matematici da un pò di tempo vedono la luce infondo al tunnel. Infatti da giorni alcuni centri di calcolo intravedono l’ingresso di un vortice instabile di carattere tipicamente autunnale in discesa dal Nord Europa. La sua posizione di entrata però (come giusto che sia) è molto incerta, infatti si potrebbe avere un entrata più occidentale ( un pò come è successo a fine Agosto) rischiando un lento spostamento verso est e di conseguenza subire una risalita di aria calda africana (prefrontale) sulle regioni meridionali, portando le temperature a valori da piena Estate, oppure un entrata più diretta sull’Italia ( situazione più interessante) che ci farebbe assaggiare le prime piogge autunnali su tutto il territorio con maggiore coinvolgimento delle tirreniche. Vista la distanza temporale vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti meteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *