METEO ITALIA: PIOGGE AD OVEST, FREDDO AD EST

A cura di Francesco Cazzolla

Buongiorno amici lettori del Blog di Notizie Meteo Italia.

La situazione al livello italiano, vedo una goccia fredda scivolare lungo il Tirreno meridionale, causando la formazione di temporali anche violenti accompagnati da grandine e raffiche di vento anche oltre i 120km/h. La regione più colpita in questo momento risulta essere la Sardegna, specialmente la parte più meridionale, dove alcune stazioni amatoriali hanno registrato accumuli pluviometrici anche di oltre 100mm in poche ore. La configurazione barica appena descritta, continuerà ad interessare la Sardegna, ma visto il suo lento spostamento verso est, coinvolgerà anche la Sicilia e le zone tirreniche meridionali, dove ci attendiamo instabilità anche intensa. La goccia si esaurirà entro la giornata di Sabato e l’anticiclone riuscirà ad inglobare all’interno della sua cupola non solo il bacino del Mediterraneo, ma anche tutta l’Europa centrale, collocando qui i suoi massimi.

Dopo il maltempo descritto poc’anzi, la situazione ritornerà ad essere stabile e soleggiata con un aumento termico. Infatti Settembre ci regalerà nuovamente l’Estate, con valori termici simili o uguali all’inizio del periodo estivo. Sono attese punte locali di 32-33°C soprattutto al Nord e una circolazione lenta.

Attenzione però per fine mese. I modelli stamani evidenziano situazioni che potrebbero scombussolare il piano barrico su mezza Europa. La creazione di un campo anticiclonico sulla Scandinavia, potrebbe pilotare una discesa d’aria fredda di stampo tardo autunnale o invernale sui balcani proprio a due passi dall’Italia e possiamo immaginare quello che potrebbe succedere se riuscisse a raggiungere il Mediterraneo. Ad Ovest invece un profondo vortice instabile potrebbe indebolire e scansare l’Anticiclone dal bacino del Mediterraneo portando l’Autunno con sé, regalando piogge su tutte le regioni italiane.
Per concludere, fine mese potrebbe assumere connotate più autunnali sul bacino del Mediterraneo infatti da una parte abbiamo un profondo vortice depressionario che ha l’intento di spostarsi verso est, mentre ad oriente per via della situazione barrica descritta potrebbe affondare un colpo il freddo con tutte le conseguenze. Rimanete aggiornati sulle vicende che potrebbero accadere per fine mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *