ITALIA DIVISA IN DUE, AL NORD TEMPORALI INTESI, AL SUD CALDO ROVENTE

A cura di Francesco Cazzolla

Buona Domenica a tutti i nostri amici lettori. Si preannuncia anche oggi una giornata dal punto di vista meteorologico abbastanza movimentata. Il Nord Italia proprio in queste ore, sta vivendo una situazione allarmante, per via delle forti precipitazioni che si sono avute ieri, ma soprattutto quelle che si avranno oggi. Infatti anche nella giornata odierna il settentrione e parte delle centrali avranno condizioni instabili avverse. Ci attendiamo temporali anche intensi con annesse grandinate e venti sostenuti su Toscana occidentale, Trentino, Friuli e parte Nord della Lombardia. Altrove piogge più contenute, ma non si esclude la possibilità di avere fenomeni intensi. Situazione diversa al Centro-Sud, qui le correnti caldo umide richiamate dalla saccatura, faranno impennare anche nella giornata odierna le temperature ormai prossime ai 40°C. Attenzione alla colonnina di mercurio tra Puglia, Calabria, Sicilia, parte della Campania e levante del Molise dove in alcuni paesi si potranno raggiungere valori di 41-42°C, fin sulle coste, accompagnati da un tasso di umidità elevato soprattutto di notte. Situazione che è destinata a prolungarsi anche nella giornata di Lunedì ( prima parte) con punte in leggera diminuzione ma sempre oltre le medie stagionali. Per un vero refrigero dobbiamo attendere le ultime ore della giornata, quando il fronte riuscirà ad attraversare anche il Sud Italia.

Il Centro Italia invece si troverà tra la notte odierna e durante la giornata di domani ad affrontare una forte instabilità atmosferica, infatti visto lo scontro tra le due masse di aria completamente diverse, si formeranno intensi temporali in risalita dal Mar Tirrenico, che colpiranno in primis il Lazio Settentrionale per poi raggiungere le coste dell’Adriatico, non verrà neanche risparmiata la Sardegna. Localmente i fenomeni potranno risultare abbastanza intensi, vista la possibilità che si possa formare una squal line (linea temporalesca) autorigenerante.

https://www.meteociel.fr/

Nell’immagine si vede chiaramente l’accumulo precipitativo che i modelli ipotizzano fino a Martedì notte. Si evince chiaramente che al Sud rimarrà ai margini.

A seguire live goccia fredda che si isolerà al Sud, ma ormai esso è destinato a rimanere ai margini di tutto, specialmente a livello precipitativo, infatti anche stamani i modelli cancellano quasi del tutto le precipitazioni che si attendevano anche al Meridione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *