🔔 Allerta ARANCIONE domani, lunedì 31 agosto, nella Provincia Autonoma di Bolzano, in Veneto e nel Lazio.
🔔Allerta GIALLA in 13 regioni.
⛈💨 Ancora piogge e temporali sulle regioni centro-settentrionali. Vento fino a burrasca al Centro-Sud.

Ancora piogge e temporali sulle regioni centro-settentrionali. Vento fino a burrasca al Centro-Sud

Una perturbazione legata alla precedente, attualmente sulle Baleari, nella giornata di domani attraverserà l’Italia, transitando poi velocemente verso i settori balcanici. Tutto ciò determinerà una fase di maltempo su gran parte delle nostre regioni centrali in estensione alle regioni del Nord-Est, con associato un rinforzo dei venti settentrionali su gran parte del Centro-Sud e un sensibile e generalizzato calo termico.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 31 agosto, allerta arancione nella Provincia Autonoma di Bolzano, sul Veneto centrale e sul settore costiero centro-settentrionale del Lazio. Valutata, inoltre, allerta gialla in Lombardia, nella Provincia Autonoma di Trento, sul resto del Veneto, in Friuli Venezia Giulia, sul settore orientale dell’Emilia-Romagna, su gran parte della Toscana, nelle Marche, in Umbria, sul resto del Lazio, in Abruzzo, in Molise, nel nord della Puglia, nella Sicilia settentrionale.

Previsioni meteo per domani, 31 agosto 2020

Precipitazioni:

– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Lazio centro-settentrionale e sud-occidentale, Umbria, Marche, Abruzzo centro-settentrionale e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati moderati, fino a puntualmente elevati;

– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su pianura veneta, Emilia-Romagna orientale, Toscana orientale e meridionale e su resto di Abruzzo e Lazio, con quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati;

– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori alpini occidentali, Lombardia, Liguria, restanti zone di Triveneto, Emilia-Romagna e Toscana e su Molise, Campania centro-settentrionale, Puglia garganica e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in generale sensibile diminuzione ovunque, marcata su tutte le regioni centrali e su Campania e Puglia settentrionale, ma con massime elevate sulle restanti zone del meridione.

Venti: da forti a burrasca dai quadranti settentrionali sulla Sardegna, in estensione a Sicilia, Calabria, settori costieri tirrenici di Lazio, Campania e Basilicata e sulla Puglia meridionale.

Mari: molto mossi tutti i bacini occidentali e localmente quelli meridionali.

Fonte: dipartimento protezione civile nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *