Articolo previsionale 26/08/2020.

Piemonte-VDA-Lombardia-Triveneto.

Buonasera a tutti! Nella giornata odierna l’alta pressione Afro-Azzorriana è presente sulle nostre regioni, garanzia di un tempo stabile e asciutto (al più innocue nubi in transito). L’alta pressione nella giornata di domani inizierà a mostrare i primi segni di cedimento. Avremo ancora tempo buono ma con primi segnali di un imminente peggioramento.

Situazione meteo giovedì 27/08.

Vediamo quindi insieme cosa aspettarci per la giornata di domani. La giornata trascorrerà con tempo tutto sommato buono. Al cielo sereno si alterneranno però annuvolamenti irregolari specie su Alpi settentrionali, Lombardia e Triveneto. Lo sviluppo di qualche rovescio o isolato temporale non è escluso nel pomeriggio/sera sui rilievi Alpini/Prealpini centro-orientali, tra fine giornata e inizio notte successiva anche tra Prealpi e alta pianura della Lombardia occidentale. Temperature massime in genere comprese tra 30-33°C alle basse quote, mite gradevole in montagna.

Nella giornata di venerdì una saccatura Atlantica accompagnata da aria più fredda sarà in discesa verso il Mediterraneo e si avvicinerà quindi alle nostre regioni. Primi rovesci e temporali (pre-frontali), irregolari ma anche intensi, potranno interessare soprattutto tra pomeriggio e sera (primi fenomeni non esclusi già al mattino su Alpi/Prealpi centro-orientali) i rilievi Alpini/Prealpini con possibile coinvolgimento dei settori di pianura adiacenti specie a nord del Po (più occasionali ma non esclusi su basso Piemonte, Lombardia più meridionale e basso Veneto occidentale). Sabato giungerà la perturbazione vera e propria responsabile di rovesci e temporali, spesso di forte intensità e con locali nubifragi, in transito nel corso della giornata sia sui rilievi ma con il coinvolgimento anche della pianura. Il maltempo potrà poi proseguire anche domenica con nuove piogge e rovesci/temporali e rischio ancora di fenomeni intensi. La situazione sarà da tenere d’occhio data la forza dei fenomeni. Seguiremo l’evoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *