🌌I FULMINI GLOBULARI🌌

A cura di Nicholas Colazzo

           🌌I FULMINI GLOBULARI🌌 

I fulmini globulari sono piccoli globuli luminosi a forma di sfera e di grandezza variabile. Si possono avvistare sia in presenza che in assenza di temporali, in più sono abbastanza rari da osservare dato che di solito hanno un brevissimo tempo di luminosità.

Questo fenomeno atmosferico è ancor oggi poco conosciuto; di tutti i fenomeni energetici che avvengono nella troposfera risulta ancora pressoché misterioso nonostante venga studiato ormai da molto tempo.
Il diametro del globo di luce è molto variabile, generalmente tra i 5 10cm e 1 metro circa, ma a volte può anche arrivare a 4 5 metri. Di solito ha bordi sfumati e un nucleo centrale più luminoso. Può essere visibile per pochissimi secondi e più raramente a qualche minuto. Il suo colore può variare tra il rosso, l’arancio, il giallo, il bianco e il blu, con luminosità intensa e percepibile anche con la luce diurna. La sua scomparsa è solitamente caratterizzata da un affievolimento della sua luce, ma può anche scomparire improvvisamente con una esplosione anche potente, lasciando un odore di zolfo o di ozono.simile a quello che si origina dalle scariche elettriche⚡ in aria libera.

Centinaia di anni fa questi fulmini ispiravano a credenze popolari associandoli a fantasmi o a visioni di ufo ed extraterrestri. In seguito furono accostati a illusioni ottiche ma l’avvento della corrente elettrica permise di fotografarli, in questo modo furono riconosciuti come fenomeno fisico dell’atmosfera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *