Approfondimento ondata di calore molto estrema in medio oriente 😮🌴🌞

Buonasera. Mentre l’Europa è anch’essa alle prese con il caldo africano, c’è una zona, il medio oriente, che ogni estate, sistematicamente va a fuoco, ma quest’anno sta raggiungendo livelli record. In Iraq lunedì e ieri, la capitale, Baghdad, ha registrato livelli di temperatura strabilianti. Lunedì la colonnina di mercurio si è fermata a 50.6 gradi Celsius (123.1 gradi Fahreneith), ma è martedì che il caldo ha battuto il record: quasi 52 gradi di massima (125 gradi Fahreneith); se la temperatura venisse confermata, si batterebbe il record di 51.2 gradi (124 gradi Fahreneith); ma un po’ tutta l’area mediorientale viaggia con valori di temperatura compresi tra i 40 e i 50 gradi 🙄😒. Il record di temperatura più alta di tutto l’Iraq, nazione antichissima, abitata da babilonesi, sumeri, arabi, la famosa culla della civiltà mesopotamica, è di 53.8 gradi (129 gradi Fahrenheit), registrati a Basra il 22 Luglio 2016.

Ma il record di tutta l’area mediorientale è di 53.9 gradi registrati nella capitale del Kuwait, stato che si affaccia sul golfo persico, di per sé bollente e umido, Mitribah, il 21 Luglio 2016, come stabilito e convalidato dall’organizzazione mondiale della meteorologia 😉.


Fonti: AccuWeather.com.

A cura di Francesco Loparco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *