LINGUA CALDA SULL’ITALIA, MA A BREVE FRESCO IN ARRIVO

A cura di @francesco-cazzolla

Come annunciato da svariati gironi, è arrivata puntuale l’ondata calda si origine Sahariana. I termometri proprio in queste ore sono schizzati verso valori non tipici dell’Estate italiana, infatti localmente si stanno raggiungendo valori intorno ai 35-37°C.
La situazione però è destinata a peggiorare, in quanto l’aria rovente africana si spingerà ancora con più determinazione sulla nostra penisola con aumento termico, se pur in maniera più contenuta.

Apice della fase calda è atteso tra le giornate di Giovedì e Venerdì, quando l’anticiclone africano avrà raggiunto i suoi massimi nel bacino del Mediterraneo. Attenzione alla colonnina di mercurio nei prossimi giorni, infatti nelle zone interne tra Puglia (tavoliere), Basilicata, Campania (appenninica) Lazio e le due Isole Maggiori potrà raggiungere i 40°C, meno caldo lungo le coste per via della brezza, specialmente lato adriatico.

Passata la fase clou di questa ondata calda, i modelli percepiscono un nuovo cambio di marcia (blando) che potrebbe riportare in media le temperature sullo stivale a suo di temporali.
Infatti è visto scorrere lungo il lato orientale dell’alta pressione da NO a SE, un fronte instabile, che potrebbe dar luogo allo sviluppo di temporali anche intensi.
Situazione non ben inquadrata dai modelli, e vista la distanza temporale, potrebbe subire delle modifiche ( in bene o in peggio). Dunque vi invito a seguire i prossimi aggiornamenti meteo.

Francesco Cazzolla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *