🌧️💨Maltempo: piogge al nord-est e vento forte al centro-nord 🔔 Allerta GIALLA, martedì 7 luglio, in tre regioni.

Una saccatura, proveniente dal nord europa, determinerà un deciso aumento della ventilazione e una diffusa instabilità sulle regioni nord-orientali del nostro Paese.

Fonte immagine : dipartimento protezione civile nazionale

L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi, lunedì 6 luglio, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Veneto e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. Dalla notte di oggi si prevedono, inoltre, venti forti o di burrasca settentrionali sulla Liguria ed orientali su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche con mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 7 luglio, allerta gialla sul Friuli Venezia Giulia e su alcuni settori della Lombardia e del Veneto.

Fonte immagine : dipartimento protezione civile nazionale

Previsioni meteo per domani, Martedì 07 luglio 2020

Precipitazioni: isolate residue, anche a carattere di rovescio o temporale, su Emilia-Romagna e settori costieri di Veneto e Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in generale sensibile diminuzione al Nord, localmente marcata; massime in locale sensibile calo al Centro, in locale sensibile aumento al Sud.

Venti: forti orientali, con raffiche di burrasca, sulle coste adriatiche centro-settentrionali, in attenuazione pomeridiana; forti orientali su Toscana, Emilia-Romagna e settori appenninici centro-settentrionali; forti di maestrale con locali rinforzi fino a burrasca sulla Sardegna, specie sui settori meridionali; forti settentrionali su Puglia e localmente sui settori appenninici della Campania.

Mari: agitato il Mare di Sardegna, in attenuazione dalla tarda sera. Molto mossi, temporaneamente agitati, il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e l’Adriatico centro-settentrionale, quest’ultimo in attenuazione pomeridiana. Tendente a molto mosso l’Adriatico Meridionale.

Fonte : dipartimento protezione civile nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *