🌪ANALISI ATMOSFERICA🌪 CON IL NOSTRO INDICE “SUPERCELLULARE”

🌪ANALISI ATMOSFERICA🌪
CON IL NOSTRO INDICE “SUPERCELLULARE”

  PROSSIMI GIORNI              

Tra domani e giovedì ma in particolar modo venerdì, la struttura dell’anticiclone subtropicale🔥 inizierà ad invecchiare: le infiltrazioni di aria fresca in quota e una buona curvatura ciclonica favoriranno potenti contrasti tra le masse d’aria atlantiche e quelle africane. Il nord Italia vivrà quasi esclusivamente in primis, questi esplosivi giochi atmosferici!
I fenomeni perciò potranno essere localmente violenti.🌪🌩⚡
Non perdiamoci in chiacchiere dunque! 😁…
La nostra nuova formula per i (temporali a supercella) ci viene infatti in aiuto. Cerchiamo dunque di individuare le zone a maggior rischio temporali mesociclonici (rotanti)🌪.

La giornata di domani, Mercoledì, sembra essere quella con minore instabilità. Troviamo il nostro (Supercell Thunderstorm Index) sotto i 50-60 sulla maggior parte del nord Italia. Due zone con un trend particolare saranno invece la pianura veneta centrale e quella lombarda orientale.
Nel caso in cui un temporale raggiungesse queste verdi lande avrebbe relativamente una maggior probabilità di divenire supercella.
L’indice qui si attesterà infatti tra 85 e 100.

In seguito, nella giornata di Giovedì e in particolar modo tra Piemonte, Emilia e basso Veneto, l’indice supercellulare si aggirerebbe tra 100 e 135; di conseguenza in queste zone oltre che salire la probabilità di temporali rotanti, salirebbe anche il pericolo di criticità.

Venerdi invece, i fenomeni temporaleschi saranno parzialmente sostituti da piogge abbondanti, dunque, vista la distanza temporale, non ci sembra opportuno utilizzare questo prezioso e delicato calcolo!

📸 Nelle immagini la tabella di probabilità dell’ indice S.T.I. ideato da Davide Casotti e gruppo.

A cura Lorenzo Colangelo, Andri Thana,
Alessio Macerola, Davide Casotti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *