1-10 Giugno: tra piogge,temporali e tepori estivi.

Alta pressione in rinforzo per qualche ora,ma torna il maltempo.

Tramonto Estate Cielo - Foto gratis su Pixabay

Un campo di alta pressione va velocemente rinforzandosi sul comparto mediterraneo,dopo un’interruzione piuttosto marcata ad opera di una circolazione più fresca sull’est europa che,seppur attenuata,fa sentire ancora i suoi effetti,specie lungo il lato adriatico.
Diffusa instabilità continua ad interessare i rilievi appenninici,con locali sconfinamenti anche altrove.
Moderata ventilazione di tramontana scorre lungo la fascia adriatica,mentre sul versante tirrenico ventilazione più attenuata ma maggiori occasioni di sviluppi cumuliformi,con fenomeni più diffusi e accentuati rispetto alla controparte adriatica.
Ma vediamo i dettagli per i prossimi giorni.

Dopo il temporaneo rialzo termico che si avrà nei prossimi due-tre giorni,ad opera di un flusso più caldo proveniente dal Nord-Africa,è in aspettativa un ulteriore nuovo calo termico piuttosto poderoso,anche se questa volta di stampo atlantico e dunque più contenuto rispetto all’attuale.

ANALISI SINOTTICA:

L’ulteriore elevazione,in queste ore,dell’anticiclone delle Azzorre,defilato in pieno atlantico,e l’instaurazione di una goccia fresca al largo delle coste marocchine (IN FIGURA SIMBOLEGGIATA CON “B”),permetteranno la discesa,e la successiva immissione sul comparto europeo,di una depressione a cuore freddo e moderatamente instabile,capace di portare in sotto media termico gran parte degli Stati centrali,così come accentuata instabilità dapprima oltralpe e,dalla serata di mercoledì,anche sulle zone del nord-ovest.
L’afflusso di aria relativamente fresca direttamente dal comparto artico-marittimo,avrà il merito di riportare condizioni climatiche abbastanza anomale per il mese di Giugno.
Sulla nostra Penisola il calo sarà accentuato specie sulle zone settentrionali,seppur molto mitigato dalle Alpi,mentre un afflusso timidamente più fresco raggiungerà il Sud Italia nel weekend (5-7 gradi in meno).
Ciò che risulta invece assai positivo,è l’arrivo di ulteriori piogge benefiche,anche se concentrate tutte nella giornata di venerdì (POSSIBILE ALTRO PEGGIORAMENTO DA LUNEDI’ 7 SUL CENTRO-NORD ITALIA).
Il tutto,concentrato in un tira e molla dell’alta pressione subtropicale che,al momento,non sembra aver voglia di stazionare sulla nostra Penisola.

Con oggi dunque si avvia il corso della stagione estiva 2020 ma,al momento,sembra leggermente in ritardo.

CIRCOLAZIONE MEDIA 1-10 GIUGNO: FLUSSO ATLANTICO PIUTTOSTO BASSO,CALDO ESTIVO ASSENTE.

CONTINUATE A SEGUIRE I NOSTRI AGGIORNAMENTI!

A cura di Giacomo De Gregorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *