Fine Maggio con clima gradevole.

Fascia adriatica e centro-sud potrebbero risultare termicamente sotto la media.

Il vortice instabile che negli ultimi giorni si è reso responsabile di un’ondata di piogge e temporali,dapprima al nord e successivamente al centro-sud,esce definitivamente di scena allontanandosi verso l’est europa,dove anche lì è giunto un poderoso calo delle temperature dopo giorni di calura africana.
Sulla nostra Penisola è tornato a splendere il sole,con innocue velature che transitano sul nord-est italiano.
Ma durerà?

L’immagine in allegato,che potete consultare,simboleggia la circolazione a larga scala che potrebbe andare ad instaurarsi a partire dalla prossima settimana,l’ultima di Maggio,quella che ci avvia alla fine della stagione primaverile ed all’inizio di quella estiva.
Una configurazione che viene proposta ormai da tutta la modellistica meteo di riferimento,allora scendiamo nel dettaglio e vediamo cosa potrebbe accadere.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Dopo la temporanea rimonta dell’alta pressione delle azzorre in questo weekend,una circolazione fresca continentale riuscirebbe a farsi strada tra le correnti occidentali e l’alta pressione,andandosi ad arenare a ridosso dei balcani,con notevole influenza anche sulle nostre regioni,specie fascia adriatica e centro-sud.
Lo stiramento del flusso zonale sulla Scandinavia con conseguente rinforzo della corrente a getto (che si porterebbe a latitudini quasi polari) consentirebbe afflussi d’aria molto fresca lungo il bordo dell’alta pressione,facendo piombare gran parte del continente termicamente in autunno.

L’aria mite così riuscirebbe a spingersi sin quasi verso la Finlandia,facendo in modo che l’anticiclone (nel frattempo posizionatosi ad ovest) riesca a parare l’afflusso di correnti fresche continentali,garantendo una settimana fresca e soleggiata anche alla nostra Penisola.
Reflui freschi che potrebbero però innescare temporali nelle zone interne,con sconfinamenti,del centro-sud italia.
Diverso il discorso per il centro-nord,il quale si ritroverà si sotto temperature gradevoli,ma parzialmente coperto dall’anticiclone,il quale garantirà maggiore stabilità rispetto alle zone adriatiche.

Si aprirà dunque una settimana piuttosto dinamica a livello circolatorio,con le temperature che potrebbero portarsi anche di qualche grado sotto la media stagionale,specie tra martedì 26 e sabato 30 Maggio,in concomitanza con l’avvio della stagione estiva (prossimo 1 Giugno).

Continuate a seguire i nostri aggiornamenti!


A cura di Giacomo De Gregorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *