Quando il tempo cambia possono arrivare le emicranie

Molti lo sanno per esperienza personale che quando il tempo cambia si possono verificare dei disturbi fisici tra cui l’emicrania.

Accanto allo stress sociale e psicologico, allo stress e alle fluttuazioni ormonali, il tempo è uno dei fattori scatenanti più comuni per l’emicrania.

Cosa fare in caso di emicrania

Se è prevedibile che il tempo cambierà si possono fare delle passeggiate all’aria aperta che aiutano il corpo ad abituarsi ad una nuova temperatura.

I migliori consigli per prevenire le emicranie meteorologiche

  • Molto esercizio all’aperto: uscire all’aperto con qualsiasi tempo migliora l’adattabilità del corpo. 
  • Allenarsi con i cambiamenti di temperatura: alternare docce, saune e infusi di tisana alleviano l’emicrania essendo sensibili alle intemperie.
  • Rendi il tuo corpo forte: dormire a sufficienza, ovvero almeno 7,5 ore, aiuta il corpo ad affrontare meglio le emicranie meteorologiche.
  • Tieni un diario dell’emicrania: in questo modo puoi scoprire quali condizioni meteorologiche stanno causando gli attacchi di emicrania e puoi prevenire i farmaci in tempo utile. Il dolore può essere alleviato o, nella migliore delle ipotesi, persino prevenuto.

A cura di Centra Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *